Crema di patate porri

15:10





Prendendo spunto dalla ricetta postata da Erborina, ho preparato questa vellutata.
Adoro i porri e non ho resistito quando l'ho visto nel reparto verdura, era li, bello belo che mi guardava e mi sussurrava di prenderlo!

L'ho servita calda calda con degli anelli di porro abbrustoliti e del pane integrale croccante.
È a pochissimo contenuto di grassi (anzi, direi quasi senza!) e quindi fa bene alla linea, un pò meno ... all'alito!?!
Ma ogni tanto un bel chissenefrega ci sta bene no?
Sarà che il porro fa parte della famiglia dell'aglio (Allium porrum), e se voi siete abituati ad insaporire i cibi o mangiare l'aglio probabilmente non ve ne accorgerete per niente... ma per chi, come me, proprio l'aglio non lo usa nemmeno sotto tortura allora rimane un pò colpito! Vabbé, ma basta farlo mangiare anche alla vostra dolce metà... in due si sopporta tutto meglio o sbaglio?


Ingredienti per 2 persone:
1 Porro
2 Patate medio/grandi
Sale
Burro (una noce)
Pepe
Pane integrale
Pecorino o Parmigiano stagionato q.b.


Iniziare col pulire il porro togliendo le foglie verdi e tagliando a cerchietti la parte bianca.
Sbucciare le patate.
Io ho usato la pentola a pressione (regalo di Natale) e quindi ho messo sia le patate che i porri (tranne qualche rondellina che userò per guarnire) tutti insieme nel cestello della pentola, sul fondo ho messo 2 dita di acqua fredda e ho chiuso per 15 minuti.
A parte sul fuoco ho messo in un tegamino una noce di burro alla quale ho aggiunto le rondelline rimaste del porro. Tempo due minuti ed erano belle dorate.
Tolte le rondelline, nello stesso tegamino, ho fatto abbrustolire qualche fettina di pane integrale (in questo modo il pane ha preso un buon saporino di porri).
Trascorso questo tempo, ho controllato che le patate fossero cotte e ho gettato le patate e i porri nell'acqua rimasta nella pentola.
Ho salato e passato tutto con il frullatore ad immersione.
Fatto... la crema è pronta.

Servire la crema in ciotoline, guarnendo con il pane abbrustolito, le rondelline dorate del porro, una bella macinata di pepe nero e pecorino stagionato.

Potrebbe interessarti...

9 golosi

  1. ma lo sai che mi piacciono queste immagini? ma come le fai? con photoshop? anch'io ho in mente di fare una ricettina cremolosa... appena i virus si decideranno a lasciare la nostra casa per sempre :)

    RispondiElimina
  2. Grazie!
    Io uso Photoshop e illustrator... a volte al lavoro ho dei buchi e allora li faccio per occuparmi il tempo! :-)

    RispondiElimina
  3. Ueila' :-)
    Bello il tuo blog, finalmente sono riuscito a passare. Anche io adoro i porri, ma senz'aglio non potrei vivere ;-) Per fortuna condivido questa 'asfissiante' passione con chi mi sta vicino...

    Ciau

    RispondiElimina
  4. Mamma mia, che buoni i porri! E quanto mi piacciono le vellutate!
    Insomma: con questa ricetta mi hai fatto venire un'acquolina PAZZESCA! :)
    Tu sei gatto goloso, io sono golosa e basta... GNAM!
    La prima sera senza fidanzato me la preparo, questa cremina.

    RispondiElimina
  5. Buona, buona, buona, la potrei mangiare tutti i giorni. Meglio ancora con il pane e il pecorino... uhmm, che delizia!!

    RispondiElimina
  6. Buona...
    la faccio molto simile ma con la pentola normale, è giusto in programma per la cena di domani :)

    RispondiElimina
  7. Buona la crema di porri. io con la patata non l'ho mai fatta l'ho sempre fatta con la zucca. A casa mia i ragazzi la chiamano spregiativamente pappiccia ma io insisto. Varianti adattabili anche alla versione patate. Aggiungere gamberetti lessati e paprika, oppure pane integrale coi semini tostato spamato di caprino, oppure mandorle a scaglie tostate. Ora proverò la variante con le patate. Ciao (bel blog!)

    RispondiElimina
  8. L'alito... che stiamo mai a sottilizzare... io sono di Venezia, senza cipolle crollerebbe metà della nostra tradizione culinaria!
    Complimenti per ricetta&foto, ciao

    RispondiElimina
  9. buona, ottima! non ci crederai ma proprio ieri ho comprato un porro sognando di farne una vellutata con delle belle patate! le tue foto sono sempre più belle!

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.