Tortelli di zucca

13:15




Questi sono dei tortelli fatti dalle manine del mio paparino che da quando è in pensione ha scoperto l'arte della cucina e ultimamente anche della pasta fresca e ripiena... non posso che ammettere che i riusltati non deludono mai, anzi, questi tortelli ad esempio sono da leccarsi i baffi e sono un vero godimento per il palato! Provare per credere!

Ingredienti per 6/8 pax
per la sfoglia:
450 g farina 00
4 uova

per il ripieno:
2 kg di zucca gialla dolce
150 g di mostarda di frutta
100 g di amaretti secchi neri
parmigiano 5 cucchiai
un limone non trattato
noce moscata
sale
pepe



La sera prima tagliare la zucca a pezzi e cuocerla in forno a 180° finché sarà tenera.
Scartare la buccia e passare la zucca al setaccio.
Il giorno dopo raccogliere il passato inun aterina e aggiungere un pizzico di sale, pepe, gli amaretti tritati (se possibile quelli neri) e il parmigiano.
Tritare la mostarda di frutta (anche a pezzetti non sottilissimi) e aggiungerla al composto di zucca ecc... Aggiungervi anche la buccia grattugiata di un limone non trattato e una grattata abbondante di noce moscata. Mescolare bene il ripieno per ottenere un composto omogeneo e non troppo umido, se dovesse risultare troppo bagnato aggiungere del pangrattato.
Stendere la pasta in una sfoglia sottile sottile e adagiarvi sopra a mucchietti il ripieno, cercando di lasciare 3/4 cm di pasta libera intorno ai bordi.
Ripiegare la pasta sul ripieno e formate di fagottini prestando attenzione a far uscire il più possibile l'aria. A questo punto passare la rotellina dentellata.
Portare ad ebolizione abbondande acqua salata e all'inizio del bollore gettare lentamente (per evitare che si rompano) i tortelli. Il tempo di cottura va dai 5 agli 8 minuti a seconda della dimensione del tortello. Mettere del burro in una casseruola insieme alla salvia e farlo sciogliere a bagnomaria. Quando i tortelli saranno cotti cospargerli di parmigiano e il burro ormai fuso.
Buon appetito

Potrebbe interessarti...

16 golosi

  1. accidenti che meraviglia... complimenti a tutta la famiglia allora! mio padre non sa neanche cuocere un uovo ahaahhh :-P

    RispondiElimina
  2. C'è sempre tempo per imparare!
    Il papi da quando è in pensione sforna dei pranzetti deliziosi!
    E io magggno! :-D

    RispondiElimina
  3. adoro i tortelli di zucca!!!ma si sente tanto il sapore della mostarda? a me non piace....

    RispondiElimina
  4. No, si sente appena appena, ma al limite potresti metterne poca poca e di quella dolce dolce...

    RispondiElimina
  5. gnam, gnam, gnam.. Evviva la zucca! Bravissimo il papa!

    RispondiElimina
  6. Wow che grande chef! Un applauso al paparino!!

    Un bacio.

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazze!
    Gli farò i complimenti da parte vostra! :-)

    Cipolla: ti ho inviata una mail!

    RispondiElimina
  8. Complimenti al papà!! Bravissimo!

    RispondiElimina
  9. semplicemente.. DELIZIOSI!
    Smack

    RispondiElimina
  10. con tutte queste ricette semplici e velci meriti un oscar, vedi il mio blog
    ciao
    Erre

    RispondiElimina
  11. Complimenti al papi, in passato ho provato anche io a prepararli ma sono venuti orrendi.

    RispondiElimina
  12. Fantastici: è uno dei miei primi preferiti.
    Ti faccio un'anticipazione: anch'io li hi preparati e li pubblicherò prossimamente.
    Ciao

    RispondiElimina
  13. Che belli!
    e se invece del burro e salvia, si tentasse un pesto di noci?

    Michelangelo

    RispondiElimina
  14. sandra
    complimenti al papi!! Che meraviglia cara...adoro la zucca!
    Buon sabato

    RispondiElimina
  15. Che belli! Provero', magari anceh con qualche altro ripieno.

    Ciauuu

    RispondiElimina
  16. è un piatto che amo...brava, bel blog! Buona continuazione, ciao!

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.