Gnocchi di semolino dell'Artusi

11:08

Ricetta dell'Artusi... adoro sfogliare le sue ricette, le trovo sempre pratiche e ancora moderne e poi quanto mi piace leggere quell'italiano retrò!
Questa è una delle poche ricette che lego alla mia mamma, a lei non è mai piaciuto molto cucinare, anzi, per lei è sempre stato (ed è ancora) un peso!
Mi divertiva vederla preparare questi gnocchi ...e quindi quando me li faceva io ero felice perché potevo pasticciare un po' anche io e poi mi piaceva quella forma un po' rotonda e quella crosticina croccante...



Ingredienti:
4 dl di latte
120 g di semolino
50 g di burro
40 g di parmigiano grattugiato
2 uova
Sale q.b.

Cuocere il semolino nel latte e quando siete per ritirarlo dal fuoco salatelo e versatevi metà del burro e metà del parmigiano. Poi quando è ancora ben caldo aggiungere le uova e mescolare. Quindi versare il composto su una spianatoia nello spessore di 1 cm e mezzo e lasciarlo raffreddare
Quando si sarà intiepidito e rappreso fare dei cerchi e riporli in una teglia unta di burro e cospargere i dischi con il parmigiano rimanente.
Infornare sotto il grill fino a quando inizieranno a dorarsi.

Potrebbe interessarti...

11 golosi

  1. Posto che non adoriamo il semolino...questi gnocchi fanno venire proprio fame..poi con quella deliziosa crosticina sopra...
    ok potremmo anche rivedere la nostra opinione sul semolino!
    baci

    RispondiElimina
  2. Gli gnocchi...da piccolina li faceva anche la mia di mamma, con l'aiuto di mia nonna...bellissimi e buonissimi i tuoi! Un bacione

    RispondiElimina
  3. anche a me l'artusi fa impazzire! basta aprire il libro a caso è c'è da scompisciarsi, ma c'è anche tanto da imparare :-) ottimi gnocchetti!

    RispondiElimina
  4. e qui potrei mangiarmene una teglia intera... prima o poi li devo fare!
    Sopratutto ora che ho la bavetta dopo aver visto la tua foto!

    RispondiElimina
  5. Purtroppo non ho in casa quest'opera d'arte, ma quando vado giù dalla mia mamma sfoglio sempre questo fantastico libro...
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Anche io sfoglio volentieri l'Artusi! Il mio vocabolo preferito? il sugo di limone! Complimenti post incantevole!

    RispondiElimina
  7. Effetto Madeleines di Proust ...... ricordi teneri di infanzia!

    RispondiElimina
  8. che buoni...che belle foto!!!!!!!!!!!!! sono rimasta incantata....e cmq non ho mai sentito parlare degli gnocchi di semolino, nè dell'artusi nè di altri...grazie!

    RispondiElimina
  9. Ti posso invitare alla mia raccolta dei menù per l'afternoon tea?

    RispondiElimina
  10. ricordi d'infanzia anche per me! ma io ricordo che venivano cotti come gli gnocchi di patate e poi condite con burro fritto e parmigiano-

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.