Simil pesto di asparagi e carciofi

13:11


Avevo in casa due carciofi e qualche asparago, avevo voglia di sperimentare qualcosa di nuovo frullando tutte e due le verdure insieme... il risultatao è stata una cremina (forse un poco spessa) buona per condire della pasta ma anche da spalmare su delle bruschettine... io l'ho messo su bruschette con pancetta affumicata e taleggio...niente male!

Ingredeinti:
2 carciofi
6/7 asparagi
olio evo q.b.
sale
pepe
pecorino grattugiato
succo di 1/2 limone

Lavare le verdure e togliere i filamenti esterni agli asparagi ed eliminare le foglie esterne dei carciofi (io ho utilizzato anche i gambi sbucciati). Immergere subito i carciofi in acqua fredda acidulata per evitare che si ossidano a contatto con l'aria.
Sbollentare per qualche minuto in acqua bollente salata prima i carciofi e poi gli asparagi.
Scolarli al dente e lasciarli raffreddare su uno straccio pulito.
Versare le verdure nel mixer insieme all'olio evo, sale, pepe e pecorino e azionare a velocità elevata. Oppure se si vuole ottenere una crema più densa e liscia usare il minipinner.
Servire. Un'alternativa all'olio potrebbe essere quella di usare del latte (poco) oppure della panna.

Potrebbe interessarti...

16 golosi

  1. Buono, da provare! La foto è bellissima, complimenti

    RispondiElimina
  2. bello il pesto, bella la ciotola, il cucchiaio, la foto, bello tutto!!!!! brava!

    RispondiElimina
  3. mmmmMMMM quanto mi ispiar questo pesto!complimenti..

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. quella ciotolina è a dir poco deliziosa, così come deve esserlo questa cremina adatta a del pane bruscato! grazie x l'idea!
    Sere

    RispondiElimina
  6. Gatto, mi tocca bacchettarti...ma dove li hai trovati gli asparagi a febbraio??!??
    Ti perdono solo perchè la foto è da urlo!

    RispondiElimina
  7. davvero gustosa come cremina...ce la vedo proprio bene a condire un bel piatto di pasta!
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  8. Questo simil pesto mi piace!! Secondo me con un'aggiunto di un cartoccio di panna può diventare un ottimo condimento per delle pennette!!
    E comunque così è buonissimo ne sono sicura!!

    RispondiElimina
  9. Ragazze...siete troppo buone!

    Virginia: hai ragione... non dovevo cedere, ma avevo a casa dei bei cavolfiori e mi era venuta una stranissima voglia di primavera e di verde... allora mi sono lasciata tentare! Perdonami! :-)
    Devo dire però che generalmente sto parecchio attenta a queste cose...uno strappo alla regola! :-P

    RispondiElimina
  10. Ma sì, va...per stavolta te lo concedo...he he he...
    Guarda, ho il dente così avvelenato! Ultimamente non riesco a trovare carciofi che non vengano dall'Egitto, porri che non vengano dall'Olanda...insomma, sembra che i nostri prodotti siano scomparsi...sapessi quanto mi mi girano!

    RispondiElimina
  11. deve essere davvero buono sui crostini!

    RispondiElimina
  12. Quella ciotolina... troppo bella, te la ruberei all'istante (mi piace molto anche il contenuto, eh, intendiamoci!)

    RispondiElimina
  13. Complimenti per tutto...la cremina deliziosa la spalmerei anche a quet'ora di prima mattina su crostoni caldi...anch'io trovo verdure che vengono da molto lontano raramente mi capitano i carciofi italiani, i fnocchi ed i brocoli...faccio una scorta!!! e congelo, ma gli asparigi mai!
    buona giornata

    RispondiElimina
  14. stupenda....la ricetta e la foto :) per la pasta, io aggiungerei anche qualche bel cucchiaio di ricotta di pecora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. oh, veramente interessante. al prossimo bruschetta party la proverò ;-)

    RispondiElimina
  16. e' molto bello il tuo blog, mi piacciono molto sia le foto che le ricettine ! ciao ;-)

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.