Polenta con stoccafisso

13:27


Un piatto che io ritengo goloso, che ogni tanto mi piace preparare. Nulla di impegnativo, solo un po' di pazienza con lo stoccafisso e poi il tempo di cottura della solita polenta e niente di più!
Lo stoccafisso lo preparava spesso il mio papi; questa è una ricetta che (quando la cucino) mi fa tornare indietro nel tempo e, insieme alla ricetta, assaporo anche quei bei momenti e quei ricordi che ti lasciano un sorriso stampato in faccia e ti mettono di buon umore!

Ingredienti:
1 stoccafisso da 1 kg
Salsa di pomodoro (insieme a qualche pomodoro... se è la stagione giusta!)
Farina bramata q.b.
1 cipolla rossa grande
peperoncino
prezzemolo

Di solito lo scongelo la sera prima di cucinarlo, lo metto sotto un leggero getto d'acqua per tutta la notte e la mattina lo immergo in una bacinella. A questo punto la maggior pate del sale se ne è andato (anche se poi io di sale non ne aggiungo al sugo perchè resta salato al punto giusto!).
In un tegame far scaldare un cucchiaio di olio e farci soffriggere la cipolla, poi aggiungerci il pomodoro e preparare un sughetto.
A parte versare a pioggia la farina gialla nell'acqua calda ma non bollente, salare e mescolare spesso. Portare a cottura come indicato sulla confezione.
A 10 minuti dal termine della cottura della polenta, aggiungere al sugo lo stoccafisso tagliato a pezzi irregolari e far cuocere a fiamma bassa avendo cura di rigirarli spesso. Io ci aggiungo del peperoncino verso la fine e, a cottura ultimata del prezzemolo tritato.

Potrebbe interessarti...

10 golosi

  1. è vero , proprio una ricetta di quando ero bambina: anche a casa mi ala preparava il mio babbo! buonissima

    RispondiElimina
  2. Una ricetta della tradizione..ma davvero ottima!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. Sai che non l'ho mai mangiata la polenta con il pesce??? sarà ottima!

    RispondiElimina
  4. Che bello riuscire a rivivere certi ricordi attraverso il cibo...
    Si sente che è una ricetta a cui tieni tantissimo.
    Quindi doppiamente grazie per averla condivisa con noi.

    RispondiElimina
  5. ho lo stoccafisso in frigo...e cercavo una ricetta!trovata!!!!grazie

    RispondiElimina
  6. Questa ricetta fa veramente pensare a quesi bei pranzi domenicali passati in famiglia...ha tutto il gusto delle cose semplici e genuine
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  7. ottima ricetta e blog splendido non smetterò mai di dirtelo!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Gatto,
    c'è un premio per te!
    Silvia

    RispondiElimina
  9. proprio buono! A vicenza questo tipo di pesce si chiama Baccalà!

    RispondiElimina
  10. Anche a Genova si chiama baccalà, lo stoccafisso non è salato ma seccato.

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.