Tasca di vitello ripiena di erbe e limone

13:14


Sabato mi sono svegliata con la voglia di cucinare un arrosto ripieno (anche se poi l'ho cucinato per il pranzo della domanica). E quando mi metto in testa qualcosa, nessuno può distogliere la mia attenzione finché non la faccio!
Seduta comodamente sul divano sfogliavo decine di riviste e i fanatstici libri di Donna Hay e alla fine ho fatto un miscuglio di ricette e ovviamente ci ho messo pure del mio... questo è il risultato!

E poi, è buono anche il giorno dopo e quello dopo ancora, così, ne ho approfittato visto che ieri sera sono andata per la seconda volta in pochi mesi a vedere il concerto di Capossela al Ponchielli a Cremona (che ci devo fare? Adoro questo uomo), e sapendo che oggi sarei stata stracotta, questo arrosto è l'ideale... stasera non dovrò cucinare nulla... e potrò riposare! E non vedo l'ora!

Ingredienti:
1 tasca di Vitello da 1.5 kg circa
150 g di pangrattato
erbe fresche a scelta (alloro, salvia, rosmarino, timo)
1 cucchiaino e mezzo di scorza di limone
vino rosso (2 bicchieri)
3o g di burro
sale, pepe
60 g di prosciutto cotto
la mollica di 1 panino
1/2 bicchiere di lattea

Massaggiare la carne con il sale e il pepe (anche la parte interna alla tasca).
Tritare finemente le erbe aromatiche (anche secche vanno bene), grattugiare la scorza di mezzo limone bio e mescolarle al pangrattato. Salare, pepare.
Far scogliere a bagnomaria il burro.
Eliminare la mollica da un panino e bagnarla con del latte. Strizzarla bene e unirla al pangrattato insieme al burro sciolto e al prosciutto cotto tagliato finemente. Se risultasse troppo sbricioloso, aggiungerci pochissimo latte.
Inserire questo ripieno nella tasca premendo bene per compattarlo. Legare la tasca con dello spago da cucina.
In un tegame, sciogliere poco burro e farvi rosolare la carne per 10 minuti girandola continuamente. Bagnare con il vino e continuare la cottura per altri 3 minuti.
Ora disporre la carne in una teglia da forno, versarci il vino non ancora evaporato e cuocere per 30 minuti a 190°, poi abbassare la temperatura a 170° e continuare per altri 40 minuti circa.

Potrebbe interessarti...

16 golosi

  1. Che fame che mè ri-venuta!!!!!!:-))))) deve essere molto saporito...

    RispondiElimina
  2. ha un aspetto favoloso! complimenti, tra l'altro le tue foto sono bellissime

    RispondiElimina
  3. Si, si, è davvero buono e molto profumato!
    Grazie mille lise per le foto, ma ho molto ancora da imparare, sono una novellina! :-)

    RispondiElimina
  4. meravigliosa, il tuo blog mi piace sempre di più, complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. Fantastico!
    Proprio negli ultimi giorni fantasticavo su una cosa che faceva la mia mamma, la tasca ripiena di piselli lessata.... e mi riproponevi di chiedergli la ricetta!
    Voglie .... ma solo di golosia... in questa blogsfera ci sono ben tante mammine e io non sono una di quelle!
    Adesso trovo la tua.... benissimo!
    Occorre trovare la Tasca di vitella.... Macellai, a me!
    nasinasi

    RispondiElimina
  6. il ripieno mi piace moltissimo: aromatico e soprattutto non formaggioso come quelli tradizionali!

    RispondiElimina
  7. Sembra delizioso! Bravissima e poi il fatto che sia buono anche i giorni successivi lo rende ancora più appetibile!
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  8. Sfiziosoe saporito. Non è facile trovare dei buoni secondi (visto che non amo molto la carne).

    RispondiElimina
  9. bello! il tuo blog è bellissimo e le foto meravigliose, ho aperto da poco un blog, posso aggiungere il tuo link? se vuoi dare un'occhiata annaiscooking.blogspot.com

    anna

    RispondiElimina
  10. complimenti! un piatto davvero molto complesso, ma buonissimo!
    ricco di tutto...da provare!!
    un bacione

    RispondiElimina
  11. quanto tempo che non passavo di qua... sei sempre molto brava! ci sono un paio di ricette qui sotto che mi stamperò, i frollini per esempio!

    RispondiElimina
  12. mmh.... mi ispira tantissimo.. questo è il prossimo arrosto che farò!

    RispondiElimina
  13. Caspita che buono!
    Per quanto riguarda la passione per Vinicio...ti dovrei presentare la mia amica Manü...anche lei due concerti e un sacco di entusiasmo.Io, purtroppo,lo conosco poco :-)

    RispondiElimina
  14. Si, si, la mia è proprio passione verso questo artista che è Vinicio!
    Amo le sue musiche e i suoi testi... non riescono a stancarmi e anzi, ogni volta che le ascolto con attenzione scopro qualcosa di più! :-)

    RispondiElimina
  15. Ciao!! bellissimo il tuo blog!! ti appunto nei preferiti!! A presto

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.