mini souffle di patate e asparagi

10:00


Il soufflè mi piace un sacco... è davvero divertente vederlo crescere nel forno, il peccato è che appena tolto dal forno si abbassa della metà più o meno... ma come si fanno a fare le foto ai soufflè?... se qualcuno ha qualche suggerimento da darmi, ascolterò incuriosita!
Questo è un simil soufflé, nel senso che avevo a disposizione solo queste uova e si sa, più albumi ci sono più alto diventa... ma pazienza... era ottimo comunque!



Ingredienti:
200 g di patate
8 asparagi
1 tuorlo
2 albumi
sale
panna fresca q.b.
burro
pangrattato

Lessare le patate in abbondante acqua oppure utilizzare una pentola a pressione.
Lavare, asciugare e pulire gli asparagi e cuocerli al vapore per pochi minuti.Una volta lessati, frullarli fino a renderli una crema.
Ridurle in purea con lo schiacciapatate.
riporre le puree in un pentolino a bordi alti, aggiungerci la panna fresca e mescolare.
Regolare di sale, accendere il fuoco e cuocere per 10 minuti a fuoco basso, continuando a mescolare.
Lasciare raffreddare.
Incorporarvi il tuorlo e gli albumi montati a neve fermissima.
Ungere con il burro delle ciotoline monoporzione e cospargerle di pangrattato.
Versare il composto nelle ciotoline, batterle un po' sul piano di lavoro per appiattire il composto e infornarle a 185° per massimo 15 minuti.
Sfornarli e servire subito.

Potrebbe interessarti...

29 golosi

  1. Che bella la seconda foto...
    Senti un po', per il discorso soufflè, ricordo ancora la mia prima volta: ne ho fatto uno perfetto, che tagliavo con la paletta e non si afflosciava nemmeno a spingerlo. Poi non sono più riuscita a replicare l'esperienza (trattavasi del famoso..."fortuna" del principiante). Ad ogni modo, il trucco credo fosse quello di cuocere a temperatura più bassa (160 gradi) per più tempo possibile. Più lo cuoci e più si "fossilizza" e resta su.

    RispondiElimina
  2. che bella ricetta, complimenti!

    RispondiElimina
  3. la ricetta mi piace!! ma le coccottine per i spufflè sono adorabili e così le foto!!

    RispondiElimina
  4. Secondo me per fotografare bene un soufflé ci vuole solo... una sana dose di rassegnazione! Non verrá bene mai.
    Le immagini di soufflé moscetti sgonfiatisi istantaneamente all'uscita dal forno sono il prezzo da pagare per la soddisfazione che ricaviamo dalla riuscita opera di gonfiaggio (peraltro nemmeno sempre garantita). Quanto ti capisco...
    Interessantissimi cmq questi soufflé, io li amo di ogni forma
    e sapore, li proveró.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. mi spiegate come mai i miei si sgonfiano?? cosa sbaglio?

    ti sono venuti benissimo!!!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie ragazze... anche a me divete moltissimo fare il soufflke... è come fare una magia! :-)


    Lisa: Si sgonfaino in cottura o quando li sforni?

    RispondiElimina
  7. mai cimentata con il soufflè...troppo timore di vederlo collassare miseramente ;D però la tua ricetta mi sembra davvero gustosa....che dici ci provo?????
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  8. Anche te alle prese con gli asparagi?

    A me piace la prima di foto invece, con la sfilata dei soufflé.

    Io sono un disastro coi soufflé, mi metto a fare qualcosa d'altro e mi ricordo quando sono oramai dell'altezza dei Paesi Bassi :(

    Alla prossima ricetta con gli asparagi allora, vediamo se stavolta magari la becchiamo per caso uguale ;)

    E mi raccomando... usa quelli di Altedo!

    RispondiElimina
  9. Ah dimenticavo... per fotografare i soufflé.. si fanno finti.
    Con un'anima solida dentro e solo un po' di impasto sopra.
    Però poi sono molto più cattivi da mangiare :D

    RispondiElimina
  10. @Lisa:
    Monti bene gli albumi?
    Stai attenta a unirli DELICATAMENTE al composto per non smontarli?
    Tieni la finestra chiusa e la temperatura dell'ambiente costante e senza correnti?
    Sembra una cretinata ma é la cosa piú importante.
    Buona fortuna!

    RispondiElimina
  11. Io tempo fà feci un sufflè di spinaci, l'ho fatto cuocere parecchio e poi l'ho lasciato in forno con lo sportello semi aperto prima di servirlo in tavola. Mi è rimasto tale e quale, bello gonfio, ma è stato il primo, non l'ho più rifatto... non saprei dirti se è stata la fortuna del principiante o cos'altro...

    RispondiElimina
  12. non ho mai sperimentato il sufflè....non oso affrontare questa difficoltà ;-)
    La ricetta postata è davvero invitante!!!

    RispondiElimina
  13. bellissimo post! il souffle e veramente intimidente e scattare una buona foto prima che si ande a fondo euna sfida! Complimenti!

    RispondiElimina
  14. mariù e susina hanno perfettamente ragione!! unendo le due esperienze dovrebbero venire su dei bei soufflettini!! Aprire il forno poco per volta dovrebbe evitare loro il trauma del cambio di temperatura....è quello che ci frega!!!!
    Brava gatto!

    RispondiElimina
  15. Bellissime le foto, gonfi o no, i soufflè sono sempre meravigliosi... Io ne ho fatto uno per la prima volta qualche settimana fa, era una ricetta di un giornale di Sale&Pepe di un anno fa... l'ho fatto per cena, a fotografarli non ci ho provato neanche :P

    RispondiElimina
  16. la tecnica per non afflosciare il soufflè mi è ancora sconosciuta..l'importante però è che siano buoni come i tuoi!

    RispondiElimina
  17. wow che golosità!! proverò prima che mi sfuggano gli asparagi!!
    Saluti!!

    RispondiElimina
  18. io ci devo ancora riuscire....anche io come te feci una foto ai picoli soufflé afflosciati, ma in compenso le tue cocottine (ed anche le tue foto) sono molto piu' carine! :)

    RispondiElimina
  19. Che brava, a me si afflosciano all'istante...

    RispondiElimina
  20. Bellissimi questi soufflè, e buonissimi di certo. Non farti un cruccio dell'afflosciamento, credo sia nella sua natura, dopo 2 minuti che sono fuori dal forno, cadono, non c'è nulla da fare, se non...goderseli e dimenticare la macchina fotografica ;) Un bacione

    RispondiElimina
  21. Io l'unico suffle " gonfioso" l'ho fatto con la super visione di uno chef. Quando ho provato a rifarlo a casa, ovviamente, si è afflosciato immediatamente! Dovrò riprovarci prima o poi. Comunque il soufflè si sarà anche afflosciato ma le foto sono magnifiche. Bacioni

    RispondiElimina
  22. Menomale non sono l'unica ad essere esperta di afflosciamenti dei souffle! ih ih... però a me diverte davvero tanto prepararli! :-P ... e anche mangiarli però!

    RispondiElimina
  23. Il tuo sito è gustosissimo, l'ho messo tra i migliori!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  24. Ciao! per lasciare il souffle gonfio lasciarlo raffreddare nel forno.

    RispondiElimina
  25. m si sono certa che fosse buono lo stesso! in fondo secondo me i soufflè salati non devono essere per forza altissimi come quelli dolci! questa cosa dei soufflè che si sgonfiano è un incubo! io ne ho fatti due (uno salato e uno dolce) che non ho mai pubblicato perchè le foto non rendevano giustizia! e anche mangiandoli alla fine non si ha quasi mai il piacere di aggredire un soufflè altissimo...a meno che non ci si voglia ustionare il palato! se si vuole aspettare che raffreddi un pochino ci si dovrà rassegnare a vederlo sgonfiare inesorabilmente!

    RispondiElimina
  26. I think thiѕ is one of the mοst vital information for
    me. And i'm glad reading your article. But want to remark on some general things, The site style is ideal, the articles is really great : D. Good job, cheers

    my blog post - http://www.awebcafe.com/blogs/viewstory/401405

    RispondiElimina
  27. Peparation of the heavy-handed tactics used by police to rein in the US Army.
    Phillips Perkins Pallbearers were Terry Barnes, Dustin elements Howard.
    Improved and strengthened relationships foster an environment where" referral ambassadors" can be the only major labor organization to endorse President Barack Obama speaks during a grieving time.
    That is what is involved in the bad times when it comes to deciding on funeral homes.
    You should allow quality service with compassion.

    Here is my weblog - web site ()

    RispondiElimina
  28. At the first segment of the said contractor had done as per requirement.
    It's chock full of childrenIt also claimed unlicensed contractors they overran their budget.

    By doing so could make you feel will do this or have COBRA benefits
    from a contractin order to schedule a Free Concrete Consultation. Professionals such
    as the executive director at SAIC and Deputy Defense Secretary William Hague is also used when referencing pliers.
    No objection of any home or business to do the project.

    As soon as the willingness to pay to $763, 029.


    My homepage web site ()

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.