Capraia

13:05



Ed eccomi a raccontarvi qualcosa su Capraia.
Isola dell'arcipelagao toscano, parco naturale e di origine vulcanica. Le acque sono splendidamente pulite, quasi per nulla inquinate, i fondali sono meravigliosi e l'acqua in certi punti [cala rossa] è molto salata, anzi, salatissima. E un'isola scomoda per il fatto che non esisitono spiagge ma solo scogli e non sempre facilemente raggiungibili... [sigh].
La vita sull'isola si sviluppa al Porto e al Paese collegati tra loro tramite una sola strada lunga circa 800 mt. Per cui, se passerete da quelle parti, è inutile portarsi la macchina o la moto in quanto c'è un divieto di circolazione per i turisti; l'unico mezzo di trasporto sono le vostre gambe [e un pulmino che fa avanti e indietro dal Paese al Porto! ah ah]. Ci sono parecchi sentieri [non sempre tracciati] di difficoltà e tempi diversi [noi il primo giorno abbiamo fatto su e giu per le montagne per treoreemezzaaa... ovviamente mi sono ustionata, siamo rimasti senza acqua e il giorno dopo sembrava di avere delle bellissime gambe di legno... ma che risate ragazzi!].
C'è anche un laghetto sulla parte alta dell'isola raggiungibile dopo cinque ore di sentiero a difficolta elevata [no, tranquilli, questo l'abbiamo saltato quasi subito... però abbiamo conosciutio due "pazzi" che sono partiti tranquillamente (con mezza bottiglietta d'acqua in due) per fare una passeggiatina di pochi minuti e cammina tu che cammino io si sono fatti questo sentiero... alla fine vedevano i mufloni dietro i cespugli ah ah ah]...
Un modo molto divertente per vedere l'isola dal mare è noleggiarsi una barchettina per mezza o una giornata... dare da mangiare alle occhiate è davvero simpatico!
Sull'isola sono presenti i resti, liberamente visitabili, dell'ex carcere penale agricolo chiuso nel 1986. È possibile entrare nelle celle, nelle camere dei militari e nelle foto sotto si vede addirittura l'ex cucina del carcere e un poster ancora appeso alle pareti di una cella... qui, immersi nel silenzio, ad osservare il passare del tempo sugli edifici si respira davvero un aria strana, e con davvero poca immaginazione si riesce a sentirne le voci e a vederne il film.
Il tasto dolente di questa vacanza sono stati i prezzi, non tanto dell'alloggio quanto di alimentari, bar e ristoranti; primi piatti da 14 euro in su, una Marherita a 7.50 euro, una birra media a 7 euro... insomma un vero salasso. Capisco che si vive di quel poco turismo e per pochisimi mesi l'anno, capisco che è distante 2.5 ore di traghetto dalla costa toscana e che le materie prime hanno costi diversi, ma il problema è anche la qualità del cibo offerto e la non concorrenza.
Al di la di questo particolare [non insiginificante] l'isola merità veramente di essere vissuta per qualche giorno, fisicamente è davvero meravigliosa, il clima è perfetto [caldo e ventilato di giorno e fresco la sera], è verdissima e il mare è da urlo...
E adesso ecco qualche scatto...














Potrebbe interessarti...

10 golosi

  1. Grazie!
    Ancora una settimana di lavoro e poi 3 a casa.... non vedo l'ora! :-)

    RispondiElimina
  2. insomma... bellissima ma faticosa... mi hai fatto venire una voglia di mare, come se non bastasse quella che ho già... ma non mi arrendo, mancano solo 5 giorni ormai e poi si parte! ;o)

    RispondiElimina
  3. sembra veramente un paradiso... complimenti per le foto, sono proprio belle!!
    ps. non vedo l'ora di andare anch'io in vacanza!!!! ;)

    RispondiElimina
  4. Belle, foto, tra bellezza e rovine...
    Peccato per il cibo, è una parte così importante delle vacanze!..

    RispondiElimina
  5. conosco capraia
    una delle vacanze più belle della mia vita (da adolescente con i miei)
    avevamo affittato una casa al paese e nel giardino avevamo fichi a volontà...

    peccato all'epoca non fossi patita di fotografie...

    che malinconia

    RispondiElimina
  6. Adorata Capraia! Grazie per questi ricordi bellissimi!

    RispondiElimina
  7. Ben tornata! Bellissime foto che mostrano un'isola di cui conoscevo veramente poco
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.