confettura di susine rosse e lamponi

21:00

Ricetta trovata su un numero estivo di Cucina Moderna del 2007. Più di 100 pagine di doppie ricette di conserve, confetture, liquori e cordiali, insomma un vero e proprio pozzo di idee e ispirazione che mi tengo stretto stretto.
Per me l'estate è questa, è conservare, mettere sotto vetro, fare scorte per l'inverno, rinchiudere in un barattolo ciò che di buono c'è in questa stagione... è assurdo dirlo, ma per me agosto significa fine dell'estate e l'arrivo delle sere in casa a leggere, delle cenette calde al lume della cappa della cucina, del forno e camino acceso... insomma, si è capito che a me l'estate non piace? eh eh, almeno qui da me! Al mare è tutta un'altra cosa, si sa! Ogni anno dopo aver fatto le ferie a luglio mi ritrova a sperare che arrivi presto settembre! E passo praticamente tutto agosto a trafficare ai fornelli e sterilizzare vasetti!
Questa è una confettura molto profumata perché racchiude, oltre alle susine e ai lamponi, anche scorza di limone, menta e rosmarino... che mescolati insieme sono ottimi!


Ingredienti:
1 kg di susine rosse
300 g di lamponi
500 g di zucchero
1 limone non trattato
qualche fogliolina di menta
1 ramettino di rosmarino

In una ciotola unire le susine [lavate e snocciolate] insieme ai lamponi, allo zucchero, alla scorza di limone gratuggiata, alle foglioline di menta tritate e a mezzo cucchiaio di aghi di rosmarino tritati. Unirvi anche il succo del limone. Lasciare macerare il tutto per una notte mescolando di tanto in tanto. Il giorno seguente cuocere la frutta per almeno 1 ora a fuoco moderato, avendo cura di mescolarla spesso e di eliminare la schiuma che si forma in superficie.
Nel frattempo sterilizzare i vasetti in un pentolone d'acqua bollente per 20 minuti circa, disporli su un canovaccio asciutto e pulito e lasciare che si asciughino. Quando la confettura è pronta [fare sempre la prova piattino] versarla ancora bollente nei vasi puliti, chiudere ermeticamente e girarli a testa in giù. In questo modo si creerà il sottovuoto. Lasciarli completamente raffreddare [meglio fino al giorno successivo] prima di riporli in dispensa. Si conservano per circa 8 mesi.

Potrebbe interessarti...

6 golosi

  1. Ahi-ahi-ahi, non ti piace l'estate!..
    Però in compenso queste belle marmellatine... mmmm...
    Da noi è impossibile fare tutto ciò, fa un caldo incredibile..
    Un abbraccio!..

    RispondiElimina
  2. Interessante l'uso della menta e del rosmarino. In quanto all'agosto... beh io credo che settembre sia il più bel mese dell'anno, lo aspetto anche io con impazienza.

    RispondiElimina
  3. ci vorebbe proprio una fotina....( ma forse sn io che nn la vedo? )..
    sai che nn conosco il sapore dei lamponi?? penso d averli assaggiati una volta da bimba...avrei pure menta e rosmarino sulle scale d casa...

    RispondiElimina
  4. ti capisco anche io sto aspettando settembre in trepidante attesa!
    Questa confettura sembra magnifica, magari omettendo i lamponi che purtroppo non riesco a procurarmi a prezzi decenti
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  5. Hello ! Your photo are amazing !
    It's look so good :)

    RispondiElimina
  6. ciao gatto!
    consolati, io in questi ultimi 10 giorni ho prodotto:
    marmellata di pesche,
    confettura di albicocche,
    confettura di lamponi,
    gelatina di ribes (per natale!!!!)
    composta di pesche bianche e lavanda
    e.... non ho ancora finito!
    ciao
    Babs

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.