succo di frutta alla pesca e albicocca

10:56

Tempo fa Paoletta ha pubblicato la sua versione per la realizzazione dei succhi di frutta, e siccome questi succhi li avevo preparati anche io ad agosto e Paoletta voleva sapere le dosi che avevo usato [la mia memoria è quella che è purtroppo, e inoltre sono anche parecchio disordinata devo sempre annotarmi tutto quanto, quindi mi ci è voluto un po' per ritrovare il bigliettino con le dosi e inoltre era ancora da fotografare!].
In realtà le dosi sono leggermente diverse, ma il procedimento è praticamente lo stesso usato da lei. Io li ho trovati strepitosi, zuccherini e belli densi... tant'è che una bottiglietta monodose classica la beviamo in due allungando il succo con dell'acqua. Quindi, ho smesso di acquistare quelli industriali almeno finché durano quelli preparati da me!
So che ora la stagione delle pesche sta finendo [e quella delle albicocche ormai è morta! sigh] ma magari qualcuno potrebbe anche riuscire ancora a preparare questi succhi, al limite potrete sempre conservare la ricetta per il prossimo anno!
Paoletta, fammi sapere che ne pensi eh! :]

Ingredienti:
800 g di pesche gialle / o albicocche
250 gr zucchero semolato
1 litro di acqua
succo di mezzo limone

In una pentola portare ad ebollizione l'acqua con lo zucchero; appena bolle tuffarci le pesche [lavate, sbucciate e tagliate a pezzettoni] e far cuocere per 6/7 minuti.
Spegnere il fuoco e aggiungerci il succo spremuto del limone, [lasciar raffreddare un poco altrimenti si rischia l'ustione] passarlo con il frullatore ad immersione fino a ridurre tutto in una purea.
A questo punto imbottigliare il succo in bottigliette monodose [io ho usato proprio quelle in vetro dei succhi di frutta] e far sterilizzare in una pentolona di acqua fredda, avendo cura di avvolgere i vasetti in dei canovacci per evitare che toccandosi durante il bollore possano creparsi. Calcolare 30 minuti dal bollore e spegnere. Lasciar raffreddare le bottigliette nella pentola stessa. Riporre in luogo asciutto e buio.

Potrebbe interessarti...

15 golosi

  1. Ci sono le pere fra poco e io adoro il succo di pera. Però dovete stare più basse con lo zucchero se le pere sono mature.

    RispondiElimina
  2. Già, le pere! Non ci avevo proprio pensato! :]
    Dici che 250 g di zucchero sono troppi? dovrei abbassarmi a 100 g?

    RispondiElimina
  3. 250 gr, su 800 gr. di frutta mi sembra tanto in ogni caso, io uso quello zucchero per fare la marmellata.
    Poi dipende da quanto son mature e dolci le pere di loro. Potresti provare anche senza ;)

    RispondiElimina
  4. visto che anche io ho poca memoria scrivo ed archivio, spero di ricordarmi dove metto il biglietto, in caso torno qui!!!!! ottimo, bravissima :-D

    RispondiElimina
  5. Grazie! E grazie anche alla nota sulle pere di Alessandro. Cat

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Quando Paoletta ha preparato il succo di frutta partendo dalla mia ricetta originale abbiamo cercato poi di individuare una giusta concentrazione di zucchero nella bevanda. Se la frutta è troppo matura bisogna decisamente abbassare quella di zucchero. Proverò anche la tua versione con le pere che ci sono sul mercato.

    RispondiElimina
  8. Se si vuole il succo di frutta con meno zucchero, si può seguire la ricetta di Elga, che poi è quella alla quale mi sono ispirata, molto ispirata! solo che lei ha usato il 20% di zucchero rispetto alla frutta.
    Io e gatto goloso il 32%.
    Però, siccome credo vada a gusti, a me piacciono le cose zuccherine, si può appunto diminuire, non si deve!

    Per l'acqua, invece, non so se il tuo è risultato più diluito ma dalla foto non mi pare, forse perchè lo sciroppo ha bollito 6/7 minuti invece che 3.
    Elga mise molta meno acqua di me, io un poca di più, te ancor di più, anche se forse la bollitura maggiore ha consumato lo sciroppo, in ogni caso, e alla fine il risultato è quello, e a me pare un ottimo risultato :))

    RispondiElimina
  9. ho appena scoperto il tuo blog... è una figata! sei proprio brava tra ricette e foto, passerò spesso :)
    (bello tra gli interessi "viaggi non organizzati"... tipo come me nel caos più totale ma felice)
    ciaooooo

    RispondiElimina
  10. Elga / Paoletta: grazie per tutte queste informazioni! Questo succo (purtroppo) l'avevo preparato ancora prima di sapere tutte queste cose sui succhi... di certo quando farò quello di pere (presto!) vi tartasserò di domande... armatevi di tanta pazienza! :] eh eh

    RispondiElimina
  11. Paoletta: il succo della foto è stato diluito, era davvero piuttosto denso! Ma buonissimo! :]

    RispondiElimina
  12. Di sicuro me la conservo per il prossimo anno, i succhi pesca e albicocca sono i miei preferiti e poterli fare in casa mi cambierà la vita non poco!
    Baci!
    m.

    RispondiElimina
  13. potete fare anche pesca e albicocca insieme 50 e 50

    RispondiElimina
  14. Ciao! ho già utilizzato la tua ricetta gli scorsi anni con ottimi risultati!!! e adesso mi sono permessa di postarla qui: http://fattiincompiuti.blogspot.it/#
    Elena

    RispondiElimina
  15. ros.

    io uso 7 kg di pesche con 1 kg di zucchero, senza acqua,

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.