torta salata ai pomodori

10:00

Un altro classico italiano, ottimo da servire come aperitivo, come complemento ad un antipasto o come pranzo al mare o ad un pic-nic. Ricetta trovata su uno speciale della "cucina moderna" e rivisitato.
A noi è davvero piaciuto un sacco, il gusto dolce dei pomodori che si mescola con il salato della pasta e la cremosità del formaggio è davvero qualcosa di speciale, da provare!


Ingredienti:
250 g di farina 00
30 g di parmigiano grattugiato
80 g di burro
1 uovo
olio evo
pomodori perini
2 cucchiai di yogurt greco
1 panetto di filadelphia
origano, basilico e rosmarino
sale q.b.

Impastare la farina con il parmigiano e le erbe [tranne il basilico]; unire il burro freddo a cubettini, l'uovo e impastare tutto finché l'impasto non risulta liscio e compatto. Riporre in frigorifero per 1 ora avvolto in uno strato di pellicola.
Stendere la pasta su un piano infarinato e disporla in uno stampo [io ho usato quello della Silikomart]. Con i rebbi di una forchetta bucherellare il fondo.
A parte lavorare il filadelphia con lo yogurt, il sale, il basilico ed il pepe fino a renderli una crema omogenea. Spalmare la cremina ottenuta sulla pasta.
Lavare i pomodori, asciugarli, tagliarli a rondelle sottili sottili e disporli a corologio sulla cremina. Terminare con un filo di olio evo. Infornare a 200° per 45 minuti circa. o finché la pasta risulti cotta e i pomodori asciutti. Servire tiepida o fredda.

Potrebbe interessarti...

20 golosi

  1. Senza dubbio queste solo le ricette che più mi stuzzicano, bellissima la foto con i pomodorini leggermente scottati sui bordi!

    RispondiElimina
  2. Che buona questa ricetta! yogurt e philadelghia a rendere il tutto cremoso e morbido...e degli ottimi pomodorini!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. ma che bontà! E che meraviglia di torta. Bellissima.

    RispondiElimina
  4. Splendida e decisamente golosa, me la sono subito copiata, grazie!!!

    RispondiElimina
  5. Da urlo!!! ahhhhhhh buonissimaaaaaaa!!

    RispondiElimina
  6. Golosissima! A parte che stravedo per le torte salate, non ne proverei mai abbastanza, ma hai colto il meglio degli ultimi pomodori e il contrasto con lo yogurt e il philadelphia deve essere strepitoso! (come il contrasto rosso-viola, due colori che adoro associati!)

    RispondiElimina
  7. io il post l'avrei intitolato "come rendere speciale una torta salata ai pomodori"! con un po' di yogurt e una foto dai colori e dall'inquadratura perfetta, che bello, brava!

    RispondiElimina
  8. Sei proprio brava! La foto è molto bella e mi da proprio l'idea di essere buonissima!! sono un'amante delle torte salate, questa è sicuramente da fare!!!

    RispondiElimina
  9. mi segno tutte le ricette di torte con i pomodorini..... sono delizose!
    Questa con lo yogurt penso la potrò fare... SAnta Guerra permettendo!
    Tieni tutte le zampine incrociate.... abbiamo il primo controllo!
    nasinasi

    RispondiElimina
  10. Buona!!!...bella questa torta salata, da provare.

    RispondiElimina
  11. Si, non ho mai fatto la base delle torte salate aromatizzata con le spezie e con il grana.
    Deve essere squisita anche solo quella, vero?
    Complimenti!
    Fai delle foto strepitose!

    RispondiElimina
  12. Ma che buona questa torta, anzi no, buonissima. Da fare al piu' presto con gli ultimi pomodorini buoni dell'orto. Grazie e a presto.
    Maura

    RispondiElimina
  13. Colori, leggerezza e croccantezza, stupenda (compresa la foto)!

    RispondiElimina
  14. quanto mi piacce le torta con pomodori. Di solito la faccio con il senape e emmental (qualche volte metto anche peperoni dentro). Bella foto e ricetta la tua!

    RispondiElimina
  15. Mi sta passando l'allergia ai gatti...

    RispondiElimina
  16. Sicuramente buonissima, da provare subito!!!!!
    Bellissima la torta e anche la foto...come sempre!

    RispondiElimina
  17. questa torta é davvero semplice e bella....sicuramente anche molto buona!!!

    RispondiElimina
  18. quest'estate ho postato una torta salata con pomodorini... più a quiche però. con il pecorinoromano nell'impasto.
    l'effetto di questa torta con pomodorini tagliati fini-fini mi piace un sacco, mi da l'idea di tutta una preparazione molto "croccante". inutile dire che al più presto va provata...
    grazie ;)

    RispondiElimina
  19. L'ho fatta!
    e' venuta buona, come previsto!
    Unico inconveniente, nonostante ci abbia aggiunto un po' di burro, ho avuto difficolta' ad amalgamare l'impasto.
    E dopo l'ora di riposo in frigo, e' stato impossibile stenderla con il matterello: ho dovuto sbriciolarla nella teglia e cercare di 'ricomporla' con i polpastrelli. Che puo' essere stato?
    baci
    Gaia

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.