involtini di verza, riso e carne

10:50

Prima ricetta della settimana, nonostante siamo già a giovedì… che bello eh! Il week end si avvicina così come si avvicina il "November Pork", una sagra che io adoro e dove, per il terzo anno consecutivo, non mancherò... e quest'anno ci sarà anche lei! :)
Questa è un'altra ricetta presa dalla "cucina del corriere della sera"… si si, questa rivista mi piace da matti… non c'è una e dico una ricetta che non vorrei provare! :)
La verza è una dei quelle verdure che ho scoperto due/tre d'anni fa… non so perché i gusti cambiano senza accorgersene, ma prima di allora l'avevo assaggiata poche volte e non mi aveva mai soddisfatta; probabilmente perché l'ho sempre considerata un cibo da "vecchi", visto che la maggior parte delle volte la preparavano le nonne e poi perché quando la si cuoceva emanava quell'odore che io abbinavo [non chiedetemi perché!?] ai cavoli [che anche quelli allora proprio non sopportavo]… così come alla fine non riuscivo ad apprezzare la verdura invernale, troppo verde, troppo amara, troppo decisa nel sapore… ma ora le cose sono cambiate e la verza [così come tutta la frutta e verdura] mi piace un sacco! :)

Involtini verza, riso e carne

Ingredienti per 2:
300 g di verza
100 g di riso
100 g di carne trita
50 g di parmigiano grattugiato
burro
1 uovo
noce moscata
sale q.b.

Lessare il riso in acqua salata, scolarlo e passarlo sotto l'acqua fredda. Lasciarlo sgocciolare per bene.
Prendere delle belle foglie grandi di verza, lavarle, sbollentarle in acqua salata e tamponarle con un panno per asciugarle il più possibile.
In una terrina mescolare il riso, la carne trita precedentemente fatta cuocere velocemente in padella con una noce di burro, l'uovo, il parmigiano [avendo cura di avanzarne almeno un cucchiaio], la noce moscata ed il sale.
Riporre il ripieno nelle foglie di verza, ripiegarne i lati verso il basso [come a formare degli involtini] per evitare la fuoriuscita del ripieno e riporli in una pirofila imburrata. Cospargere la superficie con il parmigiano rimasto, qualche noce di burro e infornare a 180° per 15 minuti circa.

Potrebbe interessarti...

12 golosi

  1. Non ho mai provato con il riso, sembrano più delicati di quelli con sola carne: li proverò perchè i tuoi hanno un'aria davvero deliziosa!

    RispondiElimina
  2. Pensa un po'...mentre ti scrivo questo commento accanto a me...proprio qui sulla sinistra del mio portatile...dadan...La cucina del corriere della sera!!!
    Avevo visto anche io questa ricetta....ma per il momento non ho ancora aperto le danze per le provare alcune ricettine che ho già segnato con un piccolo foglietto di post-it fucsia!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Un platito delicioso que sirve para aprovechar unos restos de arroz o de carne picada. Magnífica receta.
    un saludo

    RispondiElimina
  4. davvero ottimi questi involtini, mi sa proprio che non riuscirò a resistere ancora a lungo alla tentazione di comprare la rivista del corriere ;)
    baci
    fra

    RispondiElimina
  5. Anche io ho la rivista. ma questa ricetta mi e' sfuggita.
    Che e' uscito per caso un numero nuovo??
    Comnque, complimenti. Le tue foto sono sempre belle belle!

    RispondiElimina
  6. Ma sai che anch'io ho sempre legato la verza ai "vecchi"??? e invece è buona e ggggiòòòòvane!

    RispondiElimina
  7. Mi piacciono molto questi involtini perchè salutari ma anche parecchio belli da vedere!

    RispondiElimina
  8. che bel blog complimenti :) questi involtini sono molto simili ad una ricetta tipica rumena che mi ha preparato una mia amica... sono ottimi! brava!!

    RispondiElimina
  9. Simplemente exquisito!! Que buen gusto y que presebntación!! Me hago tu fiel seguidora, besos ;o)

    RispondiElimina
  10. Anch'io fino a questo momento non mi sono persa un numero della Cucina del Corriere, le ricette mi piacciono molto, così come le foto, ma non ho ancora provato una ricetta, no chiedermi il perchè.
    Questi involtini li avevo notati anch'io hanno tutta l'aria di essere molto invitanti e la foto è superba :)

    RispondiElimina
  11. Hey, I am checking this blog using the phone and this appears to be kind of odd. Thought you'd wish to know. This is a great write-up nevertheless, did not mess that up.

    - David

    RispondiElimina
  12. ottima ricetta, ma la mia tata russa li cuoce in acqua acidulata con limone.

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.