il fuorisalone del cavolo :)

13:53

E ricconi qui dopo un sabato passato ai fornelli a pasticciare con tante belle personcine :) È stato davvero interessante (e divertente) cucinare in una cucina acciaiosa super/mega attrezzata e tra forno a vapore, abbattitore e macchina per il sottovuoto il tempo è passato velocissimamente… :( sob!

Raccontiamo un po la giornata?
Allora alle 9 colazione con caffè, succhi di frutta e croissant; subito dopo si sono formati i vari gruppetti di lavoro, chi panificava, chi impastava, chi si occupava del dolce e chi si è trovata a dover sfilettare parecchie triglie :) Un lavoraccio squamare il pesce, pulirlo, sfilettarlo ed eliminare ogni minima traccia di lisca… ma sono felice di aver imparato la tecnica per preparare degli ottimi filetti di triglia :) I filetti poi sono stati messi in bustine da sottovuoto con aromi e arance al vivo (evviva, ho imparato a pelare al vivo un'arancia in pochissimi minuti :) a cui è stata eliminata tutta l'aria all'interno e poi sono state cotte in forno a vapore… si, decisamente ne è valsa la faticaccia :)
E alle 13.30 ci siamo seduti (in effetti non mi ero accorta di aver passato quasi 5 ore in piedi :) e abbiamo pappato tutto quanto… dall'antipasto al dolce, passando per il pane, le focacce, il primo… insomma un pranzo da veri Signori :)

Beh, per tutto questo devo assolutamente ringraziare Sigrid, Kitchen Aid, il Teatro7 per l'ottima organizzazione dell'evento e soprattutto per l'opportunità che è stata offerta a noi blogger (e non) di passare un sabato davvero divertente ed istruttivo :) Un grazie di nuovo a tutti per l'allegra compagnia :) a Giuliano per gli splendidi scatti e di nuovo a Sigrid per il mitico grembiule :)

Ecco qui qualche scatto (altri sono presenti sulla mia pagina di Flickr):

il fuorisalone del Cavolo

il fuorisalone del Cavolo

il fuorisalone del Cavolo

il fuorisalone del Cavolo

il fuorisalone del Cavolo

il fuorisalone del Cavolo

il fuorisalone del Cavolo

il fuorisalone del Cavolo

il fuorisalone del Cavolo

Potrebbe interessarti...

22 golosi

  1. Bellissimo questo reportage!avrei voluto esserci il mio blog è un novellino chissà quante cose avrei imparato.Vuol dire che mi consolerò guardando le foto.Bravi a tutti!!!

    RispondiElimina
  2. Che giornata bellissima! Deve essere stato proprio un bellìincontro. Vado a vedere le altre foto. bacio

    RispondiElimina
  3. bello bello bello!immagino l'emozione, il tempo che vola e il gusto di mangiare tutti insieme!dev'essere stata un'esperienza unica! :) grazie del tuo reportage, bellissimo!!

    RispondiElimina
  4. Belle le foto! Immagino che anche tu ci abbia passato una nottata sopra :D
    Se ti interessa, qui il mio post sulla nostra avventura e qui le mie foto (ci sei anche tu, tra l'altro!).

    Alla prossima!!!

    Jas

    RispondiElimina
  5. che invidia! Le tue foto poi sono belle come al solito! Pensa che io oltretutto ero anche lì in giro...ma esclusa (giustamente) dai cucinamenti per aver già incontrato sigrid un'altra volta..
    beh dopo questo reportage sono contenta che abbia scelto te :)

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. che belle foto! dev'essere stata proprio una bella esperienza incontrare la grande Sigrid!

    RispondiElimina
  8. ...la cucina attrezzata, sigrid, il pranzo con tutte quelle prelibattezze...ci vuoi proprio far morire d'invidia eh??? ;-)

    RispondiElimina
  9. che bellezza provare tutte quelle novità e imparare tante cose nuove!

    RispondiElimina
  10. ciao gatto goloso...sei bravissima, foto stupende !! Ma questo ce lo siamo detti di persona :)) .
    ps Gli amaretti si sono volatilizzati e sono stati apprezzati anche da mia figlia che non mangia dolci !! Un abbraccio
    Simonetta

    RispondiElimina
  11. Che bella esperienza...anche pulire le triglie!

    Ma le avete cotte in forno dentro la busta sottovuoto? Non ho capito...

    RispondiElimina
  12. anche io ho cucinato tutto il giorno, ma sola soletta...
    :-(

    grazie per il resoconto, bello!

    RispondiElimina
  13. Sìsì, dobbiamo inventare un'altra occasione per chiacchierare: in fondo di noi milanesi ce n'era più d'una, si potrebbe anche fare, prima o poi! :)
    A presto!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Invidia all'ennesima potenza, la cucina dei miei sogni: in acciaio, professionale, grande e piena di amici ;)
    Sonia

    RispondiElimina
  15. Ciao!
    Non so se hai notato che quando mi hai dato i biscotti alla fine della giornata, ho detto "MA TU SEI IL GATTO GOOLOOOOSOOOOO?????"
    Sei tra i miei blog preferiti, cavolo a saperlo prima.....uffffffffff......
    Comunque gli amaretti cioccolatosi erano buonissimi!
    Ti ho vista concentratissima tutta la giornata!!hihihi!
    A presto

    RispondiElimina
  16. Ciao cara compagna di triglie! :D
    Grazie per il tuo contributo con questo post, troppo bello!
    un bacio
    P.S. e grazie per gli amaretti! favolosi!

    RispondiElimina
  17. Un grazie a te per questo post allegro, appassionato (e per i dettagli sulle triglie). Sicuramente dà voglia :-)

    RispondiElimina
  18. Grazie per i complimenti! Sì mi sono davvero divertita ed è stata un'esperienza unica (e probabilmente irripetibile :) …

    Jasmine: nottata+pausa pranzo :) Il tempo è troppo poco e le foto erano troppo tante :) Grazie di cuore per i tuoi scatti e speri di rivederti prima o poi in fondo Milano per me è solo a 50 km :)

    Meringhe: ah, allora tu sai già esattamente come ci si sente durante il cucinamento e nei giorni seguenti vero? :) Potevi passare per un saluto no? Così magari ci si conosceva! :)

    Glu.fri: Evviva, sono felicissima! E immagino che anche tua figlia lo sia stata… e anche tu! Come resistere ai mitici amaretti cremaschi? :) A presto… spero… e buon rientro :)

    GuyaB: si, cotte direttamente nelle buste nel forno a vapore… curioso no? :)

    Silvia: spero ci siano altre occasioni di incontrarci… purtroppo tra foto e triglie il tempo è passato troppo speedy :( Ma te l'ho già detto vero che le tue foto sono una meraviglia? :)
    Concentratissima? Ho visto delle foto qua e là e in effetti ciò una facciaaaa :) ah ah ah! :))


    Dedina: ciao Fede! non ci crederai, ma il grembiule anche dopo essere stato lavato "profuma" ancora di pesce… eh eh eh! Sono contenta che gli amaretti hanno avuto un successone :) Ci si legge eh!

    RispondiElimina
  19. Ciao gatto! Che buonissimi i tuoi amaretti! E che belle foto? Complimenti!

    RispondiElimina
  20. ...mmm...voglio seguire anch'io un mini corso di cucina!!!Mi sapresti indicare qualcosa?sono in Campania!
    Grazie mille e COMPLIMENTONIIIII!!!!
    Laura - Salerno

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.