gnocchi di semolino agli asparagi

13:16

Il semolino mi fa tornare al passato, mi ricorda la mia mamma e la mia infanzia :) Di versioni ce ne sono un sacco sia sui libri di cucina, che in rete, ma questa ha un qualcosa in più :)

Tutto è nato da un giro sul web, avevo voglia di qualcosa al semolino, ma non i soliti gnocchi alla romana ecco... solo che non trovavo niente che mi soddisfava davvero, poi ad un certo punto ho trovato questa ricetta e da li non vedevo l'ora di poterli preparare (e mangiareli ovviamente :)

gnocchi di semolino agli asparagi

gnocchi di semolino agli asparagi

Vi riporto qui sotto il testo della ricetta originale:

Per 6 persone
1 litro di latte
250 g di semolino
60 g di burro
sale e pepe q.b.
100 g parmigiano grattugiato
2 tuorli d'uovo
500 g di asparagi

Per prima cosa dopo averli ben puliti, lessate gli asparagi bene al dente. Scolateli, e quando freddi (tenete da parte alcune punte) frullarli.
Scaldate il latte in una pentola dal fondo spesso e quando sta per bollire fate cadere a pioggia il semolino mescolando vigorosamente. Continuate a cuocere, sempre mescolando, a calore basso per circa 10 minuti fino a quando si forma una polenta abbastanza densa.
Togliete dal fuoco, aggiungete il burro, il sale, i tuorli, la crema di asparagi e metà del parmigiano. Mescolate vigorosamente, assaggiate per regolare il sale e rovesciate l'impasto su un piano inumidito con dell'acqua.
Con l'aiuto di una spatola di metallo la cui lama bagnerete in acqua all'occorrenza, livellate il semolino che deve risultare alto non più di 1 cm. Usando una formina del diametro di 4 cm tagliate gli gnocchi e disponeteli in una pirofila imburrata di circa 30 cm. a scalette degradanti parallele.
Metteteci sopra, qua e là, le punte degli asparagi, cospargete con il resto del parmigiano, fiocchetti di burro e mettete in forno caldo a 200 gradi fin quando gli gnocchi non saranno caldi ed il formaggio fuso.

Potrebbe interessarti...

18 golosi

  1. Ma che bella ricettina! Gli gnocchi di semolino mi rocordano un'estate piovosa di tanti anni fa, in vacanza a Cancelli di Foligno.
    La mi amica Giovanna, matematica, mamma e pure cuoca, mi lasciava stupefatta perchè preparava gnocchi di semolino e marmellate dimostrando teoremi. Proprio nello stesso momento.
    Un mito vero.
    daniela

    RispondiElimina
  2. che buona questa ricetta!!
    Sai che io non ho mai fatto gli gnocchi di semolino?
    Devo rimediare!

    RispondiElimina
  3. strabuonissimi! quasi quasi allungo una forchettina...

    RispondiElimina
  4. Ecco, e io me la segno SUBITO!
    Sai che ho comprato al rivista di cucina allegata al Corriere della Sera? E' tutto per merito tuo...aehm...merito non so perché ora la dovrò comprare sempre! Hai ragione, è molto graziosa, le altre volte son sempre arrivata in edicola che era già finita!
    Anche se per ora la mia preferita continua a rimanere Cucina Naturale, l'hai provata?
    Tra l'altro ho cambiato indirizzo blog, ora posto in proprio diciamo ;-)...ma sono sempre io,eh?
    Passa a trovarmi!
    PS e queste tartelette alle fragole lì sotto quanto hanno resistsito a casa tua? Me le mangerei con gli occhi!!!
    Ciao, Castagna

    RispondiElimina
  5. un piatto unico favoloso! complimenti!

    RispondiElimina
  6. Anche a me fanno tornare indietro ma non li faccio quasi mai. Le tue foto adorabili, cosi' naturali hanno fatto rinascere la voglia :-)

    RispondiElimina
  7. a mio marito piacciono tanto ma con gli asparagi sono super!!!! da provare.
    bellissime le foto!
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. Gli gnocchi alla romana buonissimi,ti sono venuti davvero bene brava!A presto.

    RispondiElimina
  9. Anche a me il semolino ricorda l'infanzia...ottimi questi gnocchi! Me li sarei aspettati più verdi, ma dalla tua bellissima foto pare proprio di no! :D
    Ciao Arianna

    RispondiElimina
  10. Come sono buoni i gnocchi al semolino,con gli aspragi poi,una vera squisitezza.Molto delicati.buona serata

    RispondiElimina
  11. che fantastica ricetta...in questo periodo sto divorando asparagi!
    questa ricetta non me la perdo! grazie!

    RispondiElimina
  12. Mhm un profumo primaverile...

    già che ci sono ne approfitto per segnalarti il mio primo concorso di ricette alla vaniglia.
    Qualora ti andasse di partecipare mi farebbe molto piacere ovviamente.
    Trovi tutto sul mio blog.

    a presto

    Alessia

    RispondiElimina
  13. Anche per me il semolino ha ricordi d'infanzia !!! C'era un doce al semolino che faceva mia nonna che ricordo buonissimo ! Buonissimi i tuoi gnocchi ! Buona giornata !

    RispondiElimina
  14. Io vado matta per gli gnocchi alla romana, me li prepara sempre la mia mamma, ma questa versione è assolutamente da provare credo gli dia un tocco in più, anzi ne sono sicurissima!

    RispondiElimina
  15. Beh un bel piatti "fresco" in attesa che arrivi questa maledetta primavera :D

    RispondiElimina
  16. Che ricetta deliziosa! Devo assolutamente provarla, adoro il semolino! :)
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  17. Hysteria Lane: Fantastica la tua amica... io e la matematica non siamo molto in sintonia :)

    Alem: Non hai mai fatto i gnocchi alla romanaaaaa?!?! Fila subito a farli allora... beh, che ci fai ancora qui?? :)

    Castagna: Alnche io faccio fatica a trovare la cucina del corriere ultimamente, all'inzio non se la filava nessuno, ora invece devo girare 3 edicole :) Si, cucina naturale l'ho presa qualche volta e non è male, ma non mi soddisfa al 100%.., non chiedermi perché però... forse è il caso che inizi a dargli maggiore attenziione!? La rivista del corriere mi paice da matti, mi piace la carta, il formato libro e non rivista, le foto, le ricette... tutto insomma :)
    Mi sono segnata il tuo nuovo indirizzo eh...anche io vorrei uno spazio nuovo e tutto mio, ma conil web sono una schioppa :(
    Le tartellette non sono durate oltre il pranzo :))

    Edda: Dai preparali anche tu... )

    Acquolina: Ecco, una variante per stupire il maritino :)

    Loca: no, il colore in effetti è
    cambiato poco... ma in bocca li senti gli asparagi :)

    Serendipity: Fammi sapere che ne pensi eh :)

    Rossella: adessomi hai messo in testa di preparare un dolce al semolino... evviva che bello! grazieee :)

    Silvia: vedo che il semolino suscita tanti ricordi e mamme ai fornelli :) si, sono particolari nella loro semplicità :)

    RispondiElimina
  18. Una versione sfiziosa e intervallata dalla verdura-asparagi deve essere molto gradevole!

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.