gazpacho con peperoni e ciliegie (cavoletto restyling)

Il Gazpacho è una di quelle cose buone buone, solo che per chi poco sopporta l'aglio è sempre un piatto o da rinuncia oppure da stare svegli tutta la notte a cercare di digerirlo :(
Quindi in ricordo al fuorisalone del cavolo in cui si era gustato un ottimo (anche se aglioso :) gazpacho con le fragole ho pensato di farci un paio di modifichine e partecipare alla grande festa!

Premesso che io l'aglio tritato lo elimino di default, finché lo posso usare in camicia è un conto ma crudo proprio non ce la faccio :)

Gazpacho con peperoni e ciliegie (cavoletto restyling)

Quindi per 4 persone ho preso un bel peperone rosso piuttosto grande, l'ho tagliato a grosse falde e l'ho messo in forno a 200° con la pelle rivolta verso l'alto e l'ho lasciato per 20 minuti, poi l'ho tolto dal forno e ho messo tutte le strisce in un sacchetto di plastica. In questo modo la pelle verrà via in un baleno :)
In una pirofila ho affettato un cipollotto fresco non molto grande, 10 pomodorini Pachino tagliati a metà, 30 ciliegie mature snocciolate, il peperone senza pelle tagliato a pezzettini, una fetta di pane secco tagliata a cubettini, sale, olio evo e aceto bianco aromatizzato alla pesca bianca. Riporre in frigo e lasciar insaporire per una notte oppure preparalo al mattino per la sera.
Al momento di servire frullare il tutto con il frullatore ad immersione, regolare di olio, sale e aceto se necessario e servire fredda accompagnata con dei grissini o del pane abbrustolito :)

13 commenti:

  1. ah-ah, qui non c'è l'aglio!! a me piace tantissimo il gazpacho ma non digerisco l'aglio neanche a morire...perciò la tua versione mi piace assai! :D

    RispondiElimina
  2. Claudia...se lo sapevamo facevano una coppetta ad hoc per il gatto goloso...tanto eravamoin fase sperimentale con le foglette dimenta nel ghiaccio e le polpette varie gluten free...un abbraccio e complimenti per l'interpretazioneda virtuosa...!

    RispondiElimina
  3. sarei curiosa di assaggiare l'abbinamento peperoni ciliege...mi attira l'idea!!!

    RispondiElimina
  4. Senti, sarà anche un restyling... ma a me piace un sacco! Foto compresa...
    A presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  5. bluberry: allora siamo in due :) Il cipollottolo trovo profumato ma decisamente più digeribile :)

    Glu.fri: ma figurati... no no, al fuorisalone me la sono voluta godere in versione original :) La si prova una sola volta nella vita... Sei sempre gentilissima tu :) un baciotto!

    Giovanna: in realtà le ciliegie non si sentono moltissimo, danno quel tocco di dolciastro al tutto che non è niente male :)

    Sabrine: Grazie davvero :)

    RispondiElimina
  6. Un piatto certamente inusuale, ma gustoso e ricco! e che bellissimo colore rosso!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. che colore, dev'essere buonissimo! e freschissimo, brava!

    RispondiElimina
  8. che buona la tua rivisitazione(posso dire meglio dell'originale??:D)!!!baci imma

    RispondiElimina
  9. Una grande grande idea! Stupenda la consitenza :-)

    RispondiElimina
  10. Ha un colore stupendo *_* e la mancanza dell'aglio è solo che positiva =)

    RispondiElimina
  11. Potrei berne a ettolitri con e senza aglio ;)
    Magnifici colori

    RispondiElimina
  12. Perfetto in questi giorni. Fantastico peperoni e ciliegie: da provare assolutamente

    RispondiElimina
  13. anch'io l'aglio fatico un po' a reggerlo da crudo...per il resto, questo gazpacho da oggi in poi potrebbe diventare il mio leit motiv! :)delizioso

    RispondiElimina

la parola ai golosi!!

SLIDE