lasagna di peperoni, melanzane e besciamella ai fagiolini

20:10

In questa stagione mangerei solo verdura (ed in effetti ne sto mangiando parecchia, un po' perché la adoro, un po' per il caldo e un po' per la linea :) ed in effetti di pasta ne sto mangiando davvero poca poca... ma una mattina mi sono svegliata con la voglia di lasagna, ma non la solita lasagna con carne, pomodoro ecc.. ma di lasagna vegetariana (così mi metto a posto la coscienza :).
Però non avevo ne tempo, ne voglia di mettermi a grigliare le verdure così ho dovuto (per forza) accendere il forno... fortunatamente era una mattina piuttosto ventilata, quindi poca sofferenza :)

Lasagna di peperoni, melanzane e besciamella ai fagiolini

Ingredienti:
3 peperoni grossi
2 melanzane medie
500 g di fagiolini
700 ml di latte
farina q.b.
40 g di burro (io ho usato quello salato)
Pecorino stagionato o Parmigiano
Sfoglia all'uovo secca
Sale, pepe

Lavare ed asciugare le verdure. Lessare i fagiolini in acqua salata per 8 minuti, poi scolarli (tenendo da parte un paio di cucchiai di acqua di cottura) e frullarli. Nel frattempo tagliare a rondelle le melanzane, cospargerle di sale e lasciarle spurgare per 30 minuti. Intanto tagliare a grosse falde i peperoni, eliminare i filamenti bianchi e disporli sulla teglia da forno rivestita di carta stagnola e cuocerli a 180° per 15 minuti circa. Sfornare i peperoni ed infornare le melanzane, avendo cura a metà cottura di girarle.
Preparare la besciamella classica con il latte, il burro la farina ed il formaggio grattugiato. Quando la besciamella è quasi pronta aggiungere i fagiolini frullati. Mescolare bene e terminare la cottura.
Comporre la lasagna mettendo sul fondo di una teglia uno strato sottile di besciamella, la pasta, i peperoni, la besciamella, ancora pasta, le melanzane e ancora besciamella; continuare così fino al termine delle verdure. Terminare con uno strato abbondante di besciamella e infornare a 180° per 40 minuti circa. Io in genere a metà cottura copro la superficie con della stagnola per evitare che si secchi troppo e bruci.

Potrebbe interessarti...

12 golosi

  1. Mmm?! Interessante! Bella idea, veramente!

    RispondiElimina
  2. Buonissime queste lasagne! Sopratutto d'estate con tutta questa verdura fresca... Un tipo che adoro sono le lasagne al pesto... mai provate? sensazionali! ;-)

    RispondiElimina
  3. Meraviglia una lasagna completamente vegetariana !! e senza glutine (basta sostituire la farina con quella di riso o con la maizena...). Baci

    RispondiElimina
  4. Io sono pigrissima per quanto riguarda la preparazione della lasagna. Eppure l'adoro, in tutte le varianti. La tua contiene davvero tutti i sapori dell'estate.

    RispondiElimina
  5. Che bellissimo aspetto che ha questa lasana,complimenti.Un bacione!!

    RispondiElimina
  6. Anche noi adoriamo le verdure! queste lasagne sono fantastiche: ricche in tutti i sensi e molto originale la tua besciamella! poi anch eil fatto di separare peperoni e melanzane, è l'accortezza che fà la differenza!
    bravissima
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Che bella idea le lasagne così, con tutte queste verdure estive. Brava.

    RispondiElimina
  8. Mi piace molto l'idea della besciamella ai fagliolini, finalmente una besciamella diversa dal solito. Anche io dovrei cominciare la dieta ma ne ho proprio voglia!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ciao, sicuramente in settimana proverò la tua lasagna. In questo periodo mangio verdure quasi anche a colazione. Bella trovata questa tua pasta che appaga i palati tenendo sotto controllo le calorie.

    Alla prossima,

    RispondiElimina
  10. Che simpatica l'idea della besciamella verde ai fagiolini. Mi fa venire mille altre idee (tipo quella arancione alla zucca :-))
    Per ora mi godo pasta e pane in foto, ma appena mi potrò rifare mi lancio :-)))

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.