bocconcini di rana pescatrice alle erbe

13:10

Io non sono un'amante del pesce, l'ho sempre detto; preferisco di gran lunga la carne, colpa forse dell'essere nata e cresciuta in piena pianura padana, allevata a bistecche un giorno si e l'altro pure :) L'unico pesce che ricordo mi veniva messo nel piatto erano i famosi bastoncini fritti e la sogliola. Il pesce d'acqua dolce? No, non mi fa impazzire, troppo spesso sabbioso e poi il buon del pesce è secondo me quel saporino di acqua di mare che ti fa ricordare l'estate e le vacanze.
Il fatto sta che qui il pesce lo si trova quasi sempre allevato che equivale a insipido... quindi che lo compro a fare? Una volta ho trovato un'orata pescata, il prezzo? 48 euro :( Ehhhh???? Ok, basta pesce!
Stavolta guardando con attenzione il reparto pescheria ho trovato questo filetto di rana pescatrice (che apprezzo per via della sua carnosità) pescata ad un prezzo diciamo più abbordabile (8 euro per 250 g di pesce). Preso al volo e mentre me ne tornavo a casa in macchina pensavo a che fine farle fare :D

rana pescatrice aromatica

Ingredienti per 2:
250 g di rana pescatrice
pane grattugiato q.b.
erbe eromatiche miste (finocchietto, timo, basilico, rosmarino, erba cipollina)
sale, pepe
olio extravergine

Sciacquare il pesce sotto l'acqua corrente e asciugarlo delicatamente con della carta assorbente. 
In una ciotola mescolare il pangrattato con il trito di erbe aromatiche, il sale, il pepe.
Tagliare il filetto a bocconcini e passarlo nel pangrattato aromatico premendo leggermente in modo che aderisca meglio. Ungere una teglia da forno con un filo di olio extravergine d'oliva, adagiare i bocconcini e irrorare con un altro cucchiaio di olio. Cuocerlo nel forno caldo a 200° per 8 minuti avendo cura di girare i bocconcini a metà cottura. Servire.

rana pescatrice aromatica

Potrebbe interessarti...

20 golosi

  1. Da onnivora, invece, io amavo molto il pesce...e questa ricetta mi sarebbe piaciuta!

    RispondiElimina
  2. Io stravedo per il pesce. Quando scendiamo in Sicilia, terra del mio ragazzo, il pesce é ottimo. Fosse per me potrei mangiarlo tutti i giorni. Secondo me dipende dal pesce. Qui a Bruxelles non é buono.
    Bella ricetta,mi piacerebbe provarlo! :)

    RispondiElimina
  3. ohhh io adoro la rana prescatrice :-)
    ciao cara!

    RispondiElimina
  4. Una fine degna e saporita, direi!
    Io poi il pesce lo adoro e ti diro che mi piace e preferisco quello di mare, ma anche le trote pescate da mio padre al lago non sono per niente male, specie se fatte al cartoccio con tante olive e pomodorini nella pancia ;-)! Un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  5. Io invece sono un'amante del pesce e lo mangio molto spesso! La carne della rana pescatrice è molto particolare e capisco che, per chi non ama molto il pesce, possa essere una vera goduria! Ottima questa ricetta che ripeterò senz'altro!

    RispondiElimina
  6. Anche io non impazzisco per il pesce, questo è il genere di preparazione che apprezzo, poche spine, molto sapore!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  7. Bone!:) non ho mai fatto la rana pescatrice anche se ogni volta la guardo con occhio curioso...:) bella ricettina ;)
    Vevi

    RispondiElimina
  8. Un bocconcino in un solo boccone a meeee sluuurp

    RispondiElimina
  9. sembrano deliziosi questi bocconcini! ma 8 euro per 250 gr. è un furto!

    Chiara

    RispondiElimina
  10. Che buona la rana pescatrice!Complimenti che delizia!

    RispondiElimina
  11. Guarda guarda...che ricettina ha preparato la mia amica blogger. Complimenti...la ricetta e lo scatto sono fantastici. Appena posso la provo...Baci

    RispondiElimina
  12. Anch'io come te amo più la carne, ma devo dire che questi bocconcini mi ispirano assai!!!Brava, bravaaaa! baci grandiiii

    RispondiElimina
  13. Kristel: anche io al mare il pesce lo mangio tutte le sere, ma qui in pianura mi sembra tanto un controsenso… anche perché effettivamente il pesce buono non si trova :)

    Giovanna: sì, la carnosità della rana pescatrice mi piace un sacco… fritta poi è ancora più golosa eh :D

    Loredana: Bravissima, hai colto esattamente il mio pensiero al momento dell'acquisto :)

    Chiara: eh, il pesce costa già di suo, da me ancora di più! 8 euro per 250 gr di pesce pescato è tanto ma non eccessivo… ma una volta ogni tot mesi ci può anche stare! :)

    Ramona: se la provi mi dici che te ne pare? Un abbraccione!! :D

    RispondiElimina
  14. Hee si hai ragione qui in Emilia per il pesce ci si deve "arrangiare"
    Adoro il pesce ma quelli che non hanno spine li adoro ancora di più! Ottimo piatto,leggero e saporito!

    RispondiElimina
  15. E' vero, la rana pescatrice per la sua carnosità ed il suo gusto delicato è l'ideale anche per chi non è molto amante del gusto di pesce... deliziosa ricetta!
    ciao e buona serata
    fico&uva

    RispondiElimina
  16. adoro la rana pescatrice...poi queste erbe deve essere buonissimo!

    RispondiElimina
  17. io invece adoro il pesce da buon ragazzo del sud che vive sul mare :)
    questi bocconcino sono ottimi e la pescatrice ha un sapore davvero fantastico! complimenti

    RispondiElimina
  18. mmmmmmmmmm!!!spero di provarla presto!!
    di nuovo complimenti per le fotografie.....fanno venire ancora più voglia di cucinare!hihihihi

    RispondiElimina
  19. complimenti per la ricetta!!
    posso suggerirti un concorso? http://www.santacristina1946.it/node/add/itinerario gira da un pò nel web..devi creare una ricetta ed abbinarla ad un luogo!! :) prova a partecipare!!
    marta

    RispondiElimina
  20. Stasera lo provo =)deve essere davvero buono...così avrò modo di assaggiare la rana pescatrice per la prima volta =)

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.