cachi al forno

15:09

cachi al forno

C'è frutta e frutta, e i cachi fanno parte della mia top five dei frutti preferiti.
Il loro bel colore arancio li fanno sembrare, da lontano, tante lanterne appese a rami secchi e questo lato un po' romantico e allo stesso tempo vintage del frutto me li ha fatti amare sin da piccola.
Avevamo una bella pianta al centro del giardino e ricordo, come fosse ieri, la nonna che li raccoglieva ancora "indietro" e li poneva su dei fogli di giornale in una stanza buia e fresca a proseguire la lora maturazione, senza il rischio che si spappolassero al suolo :)
Molta gente invece non li trova simpatici per via della loro polpa filamentosa, zuccherina, quella buccia troppo sottile e poi, diciamocelo, non sono certamente un frutto che favorisce la dieta; per me, invece, è proprio questo mix di caratteristiche che me lo ha fatto - e continua a farmelo - amare così intensamente... è delicato, la sua vita è breve (questione di giorni) e il fatto di sporcarmi come una bambina mentre lo mangio è un aspetto del suo essere che adoro, lo trovo giocoso e divertente... oltre che buonissimo!
Ho provato a farlo al forno e udite, udite, anche l'uomo di casa si è dovuto ricredere e l'ha mangiato... lui che i cachi non li ha mai apprezzati :D


Ingredienti per 2:
2 cachi maturi ma non troppo
due cucchiai di miele 
granella di nocciole
1 amaretto scuro del tipo "Gallina"

Lavare i cachi sotto l'acqua corrente, asciugarli delicatamente e con un coltello ben affilato tagliare la calotta superiore (ma non buttattela!). Guarnire con il miele, l'amaretto schiacciato e la granella di nocciole. Coprire con la calotta e infornare a 200° per 15/20 minuti, lasciar intiepidire prima di servire.

Una farcia alternativa potrebbe essere con dei pistacchi, della cannella, della marmellata di arance e un goccio di rum :)

Vi ricordo che è iniziato anche l'ultimo contest About Food, e il tema è proprio questo: cachi e melagrane!  Vi va di partecipare?

cachi

Potrebbe interessarti...

23 golosi

  1. anche nel giardino dei miei c'era un albero di cachi, se riuscivamo a raccogliere i frutti prima che gli uccellini li facessero cadere era una gran festa :D
    sono straordinari!
    baci :)

    RispondiElimina
  2. L'albero di cachi e' bellissimo, il frutto invece mi attira meno.
    Ma questa tua ricetta potrebbe farmelo rivalutare...

    RispondiElimina
  3. ci hai battute sul tempo, giusto ieri noi scamorze ci stavamo chiedendo come venissero i cachi al forno. A quanto pare moooolto buoni!!!!

    RispondiElimina
  4. Bello il tuo paragone con le lanterne! Io con i cachi non ho un rapporto costante...Da piccola li mangiavo adesso un pò meno...Forse in questo modo potrei ricredermi proprio come il tuo compagno! Golosi con miele, nocciole e amaretti! Un bacio

    RispondiElimina
  5. Il caco è anche nella mia top five dei frutti preferiti, non sapevo tra l'altro che fossero iper-calorici (sigh!), cotti non li ho mai provati, mi incuriosisce...

    ... la seconda foto mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  6. Io oggi ho scoperto due cose grazie a te
    1) che i cachi non sono alleati della dieta..e io ne mangio tanti!
    2)Una ricetta che forse potrebbe portare mio marito ad apprezzarli
    che dire..Grazie mille
    la proverò sicuramente!

    RispondiElimina
  7. adoro anche io i caki e questa è veramente una bella presentazione
    bacioni

    RispondiElimina
  8. Buoni i cachi!!!! Anche a me piace un sacco la pianta quando è ben farcita di cachi da un tocco di colore in queste giornate novembrine!!!

    Eleonora

    RispondiElimina
  9. ma allora qualcuno li cuoceeeeee... a-haaaaa beccata ora telarubo.. per la prossima volta che compro i cachi :)

    RispondiElimina
  10. Li proverò sicuramente al forno. Ottima idea!

    RispondiElimina
  11. i miei cachi, mi sa, son troppo maturi per farli al forno...sigh! ma mi godo con gli occhi cotanta bontà e bellezza.

    RispondiElimina
  12. io stravedo per i cachi (in realtà mi accorgo che stravedo per tantissime cose offerte dall'autunno, è pur sempre la mia stagione preferita ^_^), eppure non mi era mai passato per la mente di cuocerli, mi hai proprio incuriosita :)

    RispondiElimina
  13. I caaaaachi!! mamma mia che delizia, tra loro e le castagne non saprei davvero scegliere in questo periodo! :)

    RispondiElimina
  14. Mio padre ne ha un albero colmo. Questa ricetta la provo di sicuro!! Ciao

    RispondiElimina
  15. Ma dai, non l'avrei mai detto! Anche a me i cachi piacciono molto e, ti confesso, anche se fa freddo, li mangio volentieri freschi di frigo, come marmellata che si scioglie in bocca. Però, visto che il forno trasforma sempre in meglio tutto, direi che anche questa versione è ottima... e molto particolare!

    RispondiElimina
  16. Che bontà!!!io amo i cachi,in tutte le qualità e di tutte le versioni!!complimenti per il blog e per la fotografia!!!Se ti va passa a trovarmi!!!ciao da Anna

    RispondiElimina
  17. un'idea favolosa, non li ho mai fatti al forno, ma deve essere una bontà unica, complimenti

    RispondiElimina
  18. Mmmmmmmmmhhhhhhhhhhhh.... fantastico!

    RispondiElimina
  19. @Alice: anche a me piaceva da matti! Peccato che poi l'albero si è ammalato :(

    @Arabafelice: è buonissimo… molto calorica ma dolce e confortante! :)

    @Scamorza: maddai, davvero? Cibopatia mi sa :D Garantisco che sono buonissimi!

    @Saretta: no, io da quando ho memoria li ho sempre amati… sono golosissima!!! :) Se li provi mi dici che te ne pare? Bacione!!

    @lizzy: eh, si, purtroppo sono molto calorici! Contengono zuccheri per più del 90%, però gli zuccheri della frutta fanno bene vero? :) Grazie mille!

    @Renata: grazie a te per essere passata di qui e per condividere la mia stessa passione per i cachi :D

    @Jelena: diciamo che è stato il mio primo esperimento e ammetto che è stato riuscitissimo :D

    @Pips: madia, non ci crederai mai, ma anche io li tengo in frigorifero e adoro mangiarli freddi, freddi :D Sanno molto di più di dessert! :D

    RispondiElimina
  20. molto interessante questa ricetta, penso che sarebbe apprezzata anche in casa 8anche da me il marito è un po' schizzinoso).
    foto stupende

    RispondiElimina
  21. Ma questa è da provare assolutamente... grazie sempre delle buonissime ricette!!!!!!

    RispondiElimina
  22. Io non lo amo molto, però fatto al forno me lo immagino un po' caramellato e quindi credo valga la pena di provare!
    ciao
    Ale

    RispondiElimina
  23. Sono in forno in questo momento..vediamo cosa viene fuori ma sono proprio fiducioso!ottima idea!

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.