insalata tiepida di lenticchie e spinaci

13:39

Sempre di corsa, corsa e ancora corsa. Non sono ancora riuscita a scaricare le foto di Lucca. Abbiate pazienza... prima o poi ce la farò (spero).

Oggi parliamo di lenticchie.
Il mio amore per le lenticchie è piuttosto recente, diciamo che risale a circa 3 anni fa. Prima per me e per la mia famiglia sono sempre state un contorno tradizionale, e pure un po' scontato, al solito cotechino di capodanno. Poi durante tutto l'anno le lenticchie non meritavano nemmeno una menzione. Eppure sono buone, fanno bene e sono pure parecchio simpatiche! :)

insalata tiepida di lenticchie e spinaci

Ora ho iniziato a mangiarle "fuoristagione" e trovano anche in estate il loro momento di gloria sulla mia tavola. Da quando è arrivato l'autunno - quello veo - le ho già cucinate parecchie volte, vuoi in minestre, in zuppe o in padella con della buona salsa di pomodoro homemade. Mi piacciono quelle piccine di Castelluccio così naturalmente colorate che sembrano dei coriandoli e mettono allegria solo a guardarle. Poi mia mamma mi aveva portato dall'Uzbekistan delle lenticchie locali, verdi, piuttosto ovali e più simili ad un fagiolino secco che a una lenticchia per come la conosciamo noi. Così stavolta ho fatto un mix (viste le numerose confezioni aperte in dispensa) tra le lenticchie di Castelluccio, quelle Uzbeke e delle lenticchie che avevo ricevuto da loro un paio di anni fa. Una ricetta semplice, semplice, come quelle che più mi rispecchiano. 


Ingredienti per 2 persone:
200 g di lenticchie miste precedentemente ammollate
300 g di spinaci
1 piccola cipolla
olio extravergine q.b.
sale, pepe
peperoncino piccante q.b.

Lessare in pentola a pressione le lenticchie per 15 minuti, in modo da lasciarle leggermente al dente. 
Rosolare la cipolla tritata in un filo di olio. Aggiungere le lenticchie e gli spinaci precedentemente lavati. Far insaporire per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Regolare di sale e pepe, aggiungere il peperoncino e togliere dal fuoco. Concludere con un abbondante giro di olio a crudo. Servire caldo o tiepido.


Potrebbe interessarti...

7 golosi

  1. Buone le lenticchie! Io le ho sempre mangiate volentieri ma ovviamente mia madre le cucinava sempre in maniera molto tradizionale...Ultimamente le ho scoperte in insalata e non le mollo più! Mai provate con gli spinaci...Dovrò rimediare! Un bacione

    RispondiElimina
  2. e son anche così chic! io amo le lenticchie di Castelluccio. Poi per variare a volte mangio quelle rosse che son più dolci! E ho trovato anche un mix di farro e lenticchie precotto che va benissimo per quando vado di fretta..

    RispondiElimina
  3. insalate tiepide? perfette per queste sere, senza contare che le lenticchie le trovo buonissime :P

    RispondiElimina
  4. Cla è bellissima, proprio bellissima! La provo oggi! :-D

    RispondiElimina
  5. che bontà!!! mi ispira tantissimo..complimenti per le foto! dovresti partacipare al concorso indetto da santa cristina, ti metto il link http://www.santacristina1946.it/stappaescatta !! si vince un iPad2! Baci e bellissimo blog davvero! Gabriella

    RispondiElimina
  6. è un piatto che faccio spessissimo perchè adoro l'abbinamento. le lenticchie col cotechino pensa che non le ho mai mangiate...perchè non mi piace il cotechino :) ahahah

    RispondiElimina
  7. Io vado matta per le lenticchie. Mi hanno abituato fin da piccola a mangiarle. Mia madre le ha sempre cucinate durante l'anno e mio fratello la prendeva in giro dicendole "Ma le fai nella speranza che portino soldi?" (perchè per capodanno hanno questo significato!). Le più buone in assoluto sono quelle di Castelluccio di Norcia! L'altro giorno ho preparato un risotto con spinaci, lenticchie e pancetta croccante, provala!

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.