rostì di patate, rapa, e sedano rapa

13:25

Adoro i rostì! Sono così rustici che mi piace addirittura guardarli ;)
Li ho fatti perché in realtà dovevo far fuori una rapa che soggiornava nel frigorifero da più di un mese e il suo compagno sedano rapa che, a parte farci una vellutata, non so mai come cucinarlo. Ecco, così è nato questo mix di sapori invernali e così il mio rostì è diventato ancora più "rustico". Niente affettati, formaggi o erbe aromatiche ma solo il sapore vero di questi adorabili tuberi.

rostì di patate, rapa, e sedano rapa



Ingredienti per 4:
1 grossa patata
1 rapa bianca
mezzo sedano rapa di piccole dimensioni
sale
pepe
3 cucchiai di farina
4 cucchiai di olio per friggere
1 cucchiaio di prezzemolo tritato

Sbucciare le patate (oppure spazzolarle per bene e tenete la buccia), la rapa e il sedano rapa e, con l'aiuto di una grattugia a fori larghi, ricavarne tanti bastoncini. Unirli in una ciotola e aggiungere 3/4 cucchiai di farina, il sale e abbondante pepe. Mescoalre con le mani e formare delle polpettine piatte. Scaldare 4 cucchiai di olio in una antiaderente e adagiarci le polpettine ricavate. Far cuocere per circa 4 minuti per lato, poi, delicatamente, capovolgerle e cuocere il secondo lato per la stessa quantità di tempo. Servire calde. 

Già che ci sono faccio un po' di pubblicità al nostro nuovo contest per AboutFood... in palio due menù degustazione, gentilmente offerti da Smartbox! ;) Vi va di partecipare?



Potrebbe interessarti...

24 golosi

  1. Buoni! Li vedo anche con il cavolo rapa;)
    Bacione

    RispondiElimina
  2. Ho mangiato i rosti per la prima volta a Zurigo...buoniiiii

    RispondiElimina
  3. Belli dorati! Adesso sai anzi, sappiamo, che non dobbiamo più "ripiegare" sulla vellutata.

    RispondiElimina
  4. Buonissimi! Anche a me piacciono molto queste ricette del riciclo! Se vuoi passa a dare un'occhiata anche da me. :)

    RispondiElimina
  5. non ho mi mangiato i rosti ma mi ispirano molto!!!magari con questa tua ricetta sarà la volta buona per provarli!!mi sono unita al tuo blog, ti seguo da un po' e trovo il tuo blog davvero molto bello!!!complimenti!!!!daniela

    RispondiElimina
  6. mai mangiato i rosti ... sarà la prima volta e li proverò con questa ricetta

    RispondiElimina
  7. adoro il rostii e con la tua versione è ancora più invitante! :)
    un bacio

    RispondiElimina
  8. Che belle la tue foto rendono l'idea di bontà dei piatti!E'stato un piacere scoprire questo blog...comincerò ad essere un ospite frequente!A presto Laura

    RispondiElimina
  9. e se provo con la rapa rossa????
    la poveretta, anche lei sta nel frigo da 2 mesi in attesa di essere cucinata!

    RispondiElimina
  10. Buonissimi anch'io li preparo ma senza la rapa, potrei aggiungerla a prossima volta e provare :-)grazie!

    RispondiElimina
  11. Io adoro il rosti ...un po' meno il sedano rapa comunque ottimi e super salutari.

    RispondiElimina
  12. Apegialla: nessun problema. Ho scoperto, da un annetto, che tutto sommato le rape non mi dispiacciono e, a parte nella minestra e ripiene, trovo che questa sia un'ottima soluzione per consumarle, di qualunque tipo siano! ;)

    Annalisa: non ci crederai, io il sedano rapa lo prendo perché mi piace esteticamente, ma poi il gusto lo trovo un troppo forte, ma qui ci stava bene ;)

    RispondiElimina
  13. i rosti' cosi' non li avevo mai mangiati, ma hanno un aspetto molto invitante :-)

    RispondiElimina
  14. Buona idea! Noi non siamo molto "creativi" nella preparazione delle rape e questo è un ottimo suggerimento. Il tuo blog è tra i nostri preferiti ;-).

    RispondiElimina
  15. Il sedano rapa mi piace proprio tanto, ed i rosti ancor di più. Non mi resta che provare, il prima possibile.

    RispondiElimina
  16. Gustosissimi e sfiziosi, proprio buoni!!
    per il contest cono in fase pensamento nel pensatoio! :)

    RispondiElimina
  17. Delizioso il rosti! Ad oggi ne ho all'attivo due (di cui uno postato) uno con patate e zucchine e uno con patate e topinambur! In entrambi i casi non è mai rimasta nemmeno una briciolina :)! Un bacione

    RispondiElimina
  18. Mi piace questa variante sul classico rosti. Non uso quasi mai il sedano rapa, e questo è un mio limite, ma potrei cominciare da qui...quasi quasi provo!
    ciao
    Ale

    RispondiElimina
  19. Grazie a blogger come te conosco cose nuove....che buoni questi rostì!!

    RispondiElimina
  20. golosi nella tua versione!
    io amo farli con tutte le verdure di stagione :P

    RispondiElimina
  21. Adoro i rosti ed i tuoi belli "ciciotti" sono più che stuzzicantri .D

    RispondiElimina
  22. ma sai che anche io ne ho uno che soggiorna in frigo da troppo tempo? proverò, sembrano così stuzzicanti!!!

    RispondiElimina
  23. Io faccio spesso il rostì di patata, mi piace molto, con la sua croccantezza esterna e poi trovare le patate dentro morbide.
    Questa è una variante sfiziosa che dovrò provare!

    RispondiElimina
  24. maledetta a me ho già fatto fuori il sedano rapa in una zuppa...al prossimo giro faccio queste delizie qui!

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.