Stoccafisso in umido con zenzero, paprika e coriandolo

Stoccafisso in umido con zenzero, paprika e coriandolo

Era tanto che non mangiavo uno stoccafisso credo più o meno da questa ricetta. Quindi sono passati quasi tre anni! Un'eternità!! Il perché non lo so, come non ho mai capito da cosa dipendono i miei periodi di fissazione su un determinato piatto. Magari faccio mesi in cui mangio pasta corta un paio di volte ogni due settimane e periodo in cui mangerei linguine un giorno si e l'altro pure! Insomma non sono ancora riuscita a conoscermi bene mi sa! ;) Adesso è invece il periodo che mangerei solo dolci. 
Ma, vista la dieta appena conclusa, i due kiletti scarsi persi in 40 giorni e l'attesa di sapere i risultati del test sulle intolleranze, mi consolo con qualcosa di salato. Che poi con queste temperature di fine autunno poi tanto male non ci sta :)


Ingredienti:
600 g di stoccafisso sotto sale
1 cipolla piccola
1 grossa patata
1 ciuffo di prezzemolo
qualche fogliolina di coriandolo fresco
1 confezione di pelati (io ho usato quelli bio della coop)
1 cucchiaino di paprika
1/2 cucchiaino di peperoncino secco
2 cm di zenzero fresco
farina q.b.
olio extravergine di oliva q.b.

Mettere lo stoccafisso in ammollo in acqua per 24/48 ore, cambiando ogni 8/10 ore l'acqua che sarà diventata torbida e salata.
Rosolare la cipolla in due cucchiai di olio insieme alla patata pelata e tagliata a pezzi non troppo grandi. Quando iniziano a rosolare aggiungere i pelati - precedentemente tagliati a pezzetti - la paprika, il peperoncino e proseguire la cottura per una decina di minuti. Se il sugo dovesse restringersi troppo, bagnare con 1/2 bicchiere di acqua calda.
Scolare lo stoccafisso e tamponarlo con della carta da cucina per asciugarlo. Eliminare la pelle con l'aiuto di un coltello affilato. Tagliare lo stoccafisso a pezzi non troppo piccoli e passarli nella farina. Aggiungere i bocconcini al sugo lasciandoli cuocere 5 minuti per lato. Aggiungere per ultimo lo zenzero grattugiato e il prezzemolo tritato insieme al coriandolo. Servire.


14 commenti:

  1. Adoro questo mix di spezie :-)

    RispondiElimina
  2. Come al solito passare di qua è una poesia per occhi e palato...complimenti simo

    RispondiElimina
  3. Uhm che meraviglia questo piatto!!! Adoro lo stoccafisso!

    RispondiElimina
  4. Un'ottima consolazione, anzi una di quelle consolazioni che dovrebbero terminare necessariamente con una ricca scarpetta in quel sapido sughetto! In bocca al lupo per le analisi cara! Un bacione

    RispondiElimina
  5. niente male come idea per non farlo sempre con le solite ricette. i miei complimenti

    RispondiElimina
  6. adoro il baccalà in tutte le sue declinazioni :)
    ottimo piatto!

    RispondiElimina
  7. Anch'io adoro il baccalà e questa ricetta è davvero invitante chissà che profumi!

    RispondiElimina
  8. Lo stoccafisso a casa mia si mangia solo a Natale, ed è un peccato perchè mi piace un sacco!In questo periodo io sono in modalità "pizza colazione-pranzo-cena" e ai miei chiletti di troppo non fa benissimo, ahimè :D
    Il tuo pescione deve essere squisito!Chissà che profumino!E sì, con il freddino di questi giorni vien proprio bene un piatto caldo così!!!

    RispondiElimina
  9. Lo stoccafisso mi piace tantissimo e ammetto che lo mangio anche spesso :O) mai fatto con lo zenzero ma lo proverò.. potrei anche condirci della pasta con quel sughetto.. pensi che possa starci bene? a me sembra troppo invitante!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  10. L'aspetto è veramente invitante! E poi mi immagino il profumo!!!
    Se passi da noi, troverai un piccolo dono...
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  11. Ma che bontà!Bravissima, la foto parla da sola.Complimenti!
    Ciao.

    RispondiElimina
  12. Interessante accostamento di spezie e stoccafisso, da provare!

    RispondiElimina

la parola ai golosi!!

SLIDE