confettura di fragole e mela

15:31

Ok, so che il periodo delle fragole migliori è già finito! Ma so che dovrebbero tornare no? Almeno le mie sul balcone intorno alla fine agosto dovrebbero ricominciare a rifiorire :)

confettura di fragole e mela
Ma perché le fragole hanno una vita così breve? Io le mangerei tutto l'anno, ogni giorno e non mi stancherei mai! Quando ero piccola avevo avuto una reazione strana e mi si era riempita la pelle di macchioline rosse, sembravo appunto una fragola... ricordo che nel giardino di nonna crescevano fragole spontanee e io non potevo mangiarle! Ahhh quanta sofferenza... ricordo però anche che l'anno seguente le macchie non erano più spuntate e così ho ricominciato a fare scorpacciate enormi! Cosa che faccio tutt'ora... certe abitudini non si perdono affatto lungo la strada, nonostante i 25 anni di differenza! :D 
Io amo proprio il loro sapore dolce, i loro simpatici nei e quella polpa morbida e succosa... forse in comune abbiamo i (tanti) nei io e le fragole! Ma a pensarci bene anche tutto il resto! ah ah ah

confettura di fragole e mela

Ingredienti:
1 mela Pink Lady
500 g di fragole
400 g di zucchero
la scorza di mezzo limone

Lavare le fragole, sbucciare la mela, tagliare la frutta in pezzettini piccoli e lasciarla macerare per una notte con lo zucchero e la scorzetta di limone fuori dal frigorifero.
Il giorno seguente mettere la casseruola sul fuoco e, mescolando e schiumando spesso, portare a cottura. Sarà cotta quando avrà raggiunto una consistenza piuttosto densa. Frullare per ottenere una confettura liscia oppure lasciare i pezzi interi di frutta per una confettura più rustica.
Invasare quando ancora calda in vasi precedentemente lavati e sterilizzati (io li metto scoperti nel forno a 100°C per 20 minuti circa). I tappi andrebbero cambiati tutti gli anni.
Capovolgere i vasi bollenti e lasciarli a testa in giù, in modo da formarsi il classico sottovuoto, finché non saranno completamente freddi. Riporre in dispensa e consumare entro 8 mesi circa.
Se nel momento in cui aprirete i vasi i tappi con faranno "clack" buttare il contenuto senza esitazione.

Con questa ricetta vi saluto... noi ce ne andiamo al mare per il weekend!
Ci credete se vi dico che dall'ultimo fine settimana al mare sono passati 2 anni???
Ecco, quindi vado, mi rilasso, stacco la spina, riordino le idee, mi ricarico e torno ^_^

Potrebbe interessarti...

10 golosi

  1. Che meraviglia le fragole in balcone *.* da me non reggono :/, mi consolo con le erbette aromatiche :)
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  2. Dove posso trovare i template per coperchi ed etichette? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho alcuni per un party nel mio shop su Etsy :) Trovi il link qui: http://www.etsy.com/shop/ilgattogoloso?ref=si_shop
      Altrimenti potresti farli ritagliano della carta colorata, per i coperchi. L'etichetta l'ho disegnata io :)

      Elimina
  3. Anche io ho le fragole nel balcone, ma non faccio in tempo a raccoglierle, mio figlio le mangia tutte!
    buona la marmellata!

    RispondiElimina
  4. fantastica, sai che oltre ad amare le fragole la pink lady è la mia mela preferita!!! i tuoi vasetti sono deliziosi anche l'etichetta è davvero originale!!!

    RispondiElimina
  5. Che buonaaa! Appena posso, provo la ricetta!!
    A presto!

    RispondiElimina
  6. Che belle le tue foto, io non sono così fantaziosa!!!

    RispondiElimina
  7. Bravissima, anche per le etichette!

    RispondiElimina
  8. Complimenti anche per il nome del tuo blog, ti ho aggiunta ai miei preferiti!
    http://improntafelina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. Carissima Claudia
    seguo con piacere e interesse il tuo Blog.Ti chiedo una cortesia,se non ti disturbo.
    Mi piacciono moltissimo le tue etichette, ho provato anche io a farle dilettandomi con Photoshop.Mi puoi dire per gentilezza che tipo di carta hai utilizzato per stamparle? Ti ringrazio in anticipo e ti saluto con affetto.
    Grazie per i tuoi bellissimi post.
    Nicoletta

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.