confettura di pesche, albicocche e fichi

12:30

Eccomi qui, con un post estivo per racchiudere gli ultimi golosi frutti dentro a qualche barattolo di vetro. Questo post verrà pubblicato automaticamente mentre sarò impegnata a passeggiare con mamma per le adorabili vie di Londra, speriamo sotto il sole e non sotto la pioggia (anche se per aumentarne il fascino ci starebbe pure quella). Volevo solo farvi una sorpresina casomai non riusciste a stare fino a lunedì senza una qualche ricetta facile e godereccia.

La fine dell'estate è da sempre l'inizio della preparazione di confetture di ogni genere e colore. 
Tante volte penso a quante persone hanno fatto e stanno facendo la mie stesse azioni: prendere la frutta (possibilmente del giardino o almeno bio), lavarla, tagliarla a pezzi, unirla allo zucchero e farla cuocere lentamente per alcune ore fino ad ottenere una consistenza compatta e gelatinosa quanto basta per essere chiusa in un barattolo e riposta in dispensa per le stagioni future. Tutto questo ha qualcosa di fascinoso. Sa di casa, sa di autunno, sa di tradizione, sa di tempi passati, di sapori genuini e di cosa buone. 

confettura di pesche, albicocche e fichi

Siccome però non avevo tutta questa gran voglia di consumare gas e tempo intorno ad una pentola mi sono (ri)lasciata tentare dall'uso del fruttapec, meno energia sprecata e la frutta rimane profumata e non troppo spappolata.

confettura di pesche, albicocche e fichi
Quest'anno i fichi sono stati scarsi, al supermercato facevano pietà dal tanto erano piccoli e rinsecchiti e la pianta che di solito mi forniva la scorta estiva è stata potata tardi e ha prodotto pochissimi frutti (colpa anche della troppa siccità). I pochi che ha prodotto sono finiti, in parte, in questa confettura che mescola tanti sapori estivi. Il risultato è una confettura semplice ma talmente profumata che anche a dicembre sembrerà ancora estate.

Ingredienti:
1 kg di frutta mista fra albicocche, pesche e fichi
500 g di zucchero 
(1 busta du fruttapec)

Lavare la frutta, sbucciare i fichi e tagliare il tutto a pezzetti. Mettere la frutta in un pentola a bordi alti. Mescolare lo zucchero con la busta di fruttapec e versare sulla frutta. Accendere il fuoco, portare a bollore e cuocere per 5/6 minuti. Togliere la pentola dal fuoco e mescolare continuamente finché la schiumetta che si sarà formata durante l'ebollizione non sia sparita. Invasare ancora calda in vasetti precedentemente sterilizzati (in forno a 130° per venti minuti), chiudere e capovolgere per far formare il sottovuoto. Rigirarli solo quando saranno ormai freddi e conservare in dispensa per 6/8 mesi circa.


Potrebbe interessarti...

6 golosi

  1. Adoro preparare confetture, quest'anno ne ho fatte davvero tante, peccato non aver provato la tua, dev'essere stupenda!

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono molto, sono il mio carburante per l'inverno, non saprei stare senza!! :)

    RispondiElimina
  3. Io nella mia vita ho fatto solo quella di prugne e quella di albicocche, ma devo provare anche le tue!

    RispondiElimina
  4. Bè i fichi saranno stati anche pochi ma gli hai fatto fare una gran bella fine ;)
    e poi come, dici tu, la marmellata ricorda proprio i tempi passati...un sogno!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. anche io ho fato la marmelata di ficchi ,pero ho messo meno zucchero, stupenda!!

    RispondiElimina
  6. Una ricetta spettacolare!
    Ormai la stagione è andata ma il prossimo anno sarà sicuramente fra le mie!
    Splendida!!!!
    p.s. TU sei splendida!
    Bellissime le foto di londra, e supergolosa quella della torta con l'uva. Quasi quasi invidio moltissimo!

    nasinasi

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.