granita all'albicocca

15:51

granita all'albicocca

Restando in tema di albicocche ecco che ho pensato di provare a farci una granita!
Inutile ribadire il fatto che io fra una granita e un gelato scelgo indubbiamente la prima... da sempre! Amo anche il gelato, sia chiaro, ma se ho queste due opzione davanti scelgo l'opzione ghiacciata, senza troppo pensarci su ;)
Se poi mi chiedete qual'è il mio gusto preferito di granita, beh io rispondo senza esitare che è quella fatta semplicemtne con zucchero e succo di limone spremuto al momento. Come la faceva mia nonna, come me la preparavano mamma e papà, come la chiedo io in alcuni bar... solo che al bar mi guardano male, molto, molto, molto male... aggiungendo anche che sono disposta a pagare di più, ma continuano a guardarmi male :D

Inutile dire che le cose più semplici restano sempre le più buone, questa ormai è una certezza che ho imparato nella vita come in cucina. I fronzoli e i sapori troppo pieni sono belli e buoni, ma stancano così in fretta che quasi quasi non mi resta nemmno il ricordo.

Questa granita a dire la verità sa molto di succo di frutta ghiacciato... forse dovrei chiamarlo sorbetto più che granita ma ammetto che, in qualunque modo decidiate di chiamarlo, è super buono, oltre che sano, genuino, adatto a grandi e piccini, profumato e rinfrescante. Perfetto quindi per i pomeriggi caldi, un fine cena o una pausa dalle abitudini quotidiane ;)
Ovviamente potete personalizzare la ricetta come più vi piace, aggiungeno del timo, dello sciroppo di lavanda, molto più limone, pesche ecc...


Ingredienti per 4 persone:
150 gr di zucchero
6 albicocche grandi e mature
il succo di un limone
400 ml di acqua

In un pentolino sciogliere lo zucchero nell'acqua, unire le albicocche tagliate a pezzettini piccoli e cuocere per circa 30 minuti. Con un colino filtrare lo sciroppo e premere bene le albicocche, ormai tenere con un cucchiaio, per prelevare più polpa possibile.
Versare il liquido in una larga teglia di vetro e lasciar raffreddare a a tempertaura ambiente.
Coprire con della pellicola per alimenti e riporre nel congelatore per almeno 2 ore ricordandosi di mescolare con una forchetta ogni mezz'ora circa.


Altre ricette con il ghiaccio:
Granita di anguria

Potrebbe interessarti...

12 golosi

  1. INteressante davvero! ho comprato da una settimana la macchina per il gelato...la provero'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai provala :) Puoi farla anche senza gelatiera, basta ricordarsi di girarla di tanto in tanto per rompere i cristalli di ghiaccio ;)

      Elimina
  2. ma sai che in casa non abbiamo mai fatto la granita? la mia preferita è quella alla menta, ma anche il limone è buonissimo. Io ho la passione del pompelmo, si potrà fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che la puoi fare con il pompelmo! Basta spremere il succo e mescolarlo allo sciroppo freddo, poi non devi fare altro che mettere tutto nel congelatore e seguire il procedimento indicato sopra ;) Non scaldare il succo di pompelmo, mi raccomando! Se la fai poi mi dici? :)

      Elimina
    2. geazie! certo! sabato vado al mercato e compro i pompelmi:)

      Elimina
  3. Nn l ho mai assaggiata all albicocca... da provare assolutamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda è moolto buona e profumata. Ricorda un po' il succo di frutta ma a me piace moltissimo! ^_^

      Elimina
  4. hai proprio ragione ahhhhh la semplicita'!!!!!!bellissima questa granita salutare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le cose semplici sono le migliori, sempre! Grazie Cinzia :)

      Elimina
  5. Uhhh ma all'albicocca non l'avevo assaggiata! Mi ispira un sacco! *-*

    a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piacita tantissimooo! È un qualcosa fra la granita e un sorbetto. Ha un profumo fantastico :)

      Elimina
  6. Che bontà!! Dev'essere proprio deliziosa :D

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.