Spaghetti integrali con cipolle, olive e rosmarino

10:04

Odio l'aglio ma amo a dismisura le cipolle. Le trovo adatte a moltisisme preparazioni e adoro quel loro tipico sapore dolce ma pungente. Mi piace mangiarle crude, tagliate fini e messe in acqua e aceto per favorirne la digestione. Adoro anche l'aceto, per chi non lo sapesse, e da piccola (e spesso pure ora) amavo raccogliere con un pezzo di pane quel che restava dal condimento di un'insalata di pomodori, per dire. Spaghetti integrali con cipolle, olive e rosmarino
Ma le cipolle in casa non mancano mai, ma proprio mai. Quando ne ho troppe ci faccio una torta salata di cipolle, patate e rosmarino oppure le trito con la mezzaluna (piangendo come una fontana ...sigh) mescolandone vari tipi da conservare poi nel congelatore sotto forma di cubetti, da utilizzare per una minestra o per qualsiasi altra preparazione veloce.

Poi dalla Selezione di Stagione Simply, mi erano avanzate due cipole rosse e ho pensato di utilizzarle come condimento veloce per degli spaghetti integrali. Ne è uscito qualcosa di davvero profumato e per nulla stucchevole. Ho già in mente altre varianti per le prossime spaghettate :D

Ingredienti:
160 g di spaghetti integrali
2 cipolle rosse "Selezione di Stagione Simply"
12 olive taggiasche denocciolate
1 grande mazzetto di rosmarino
3+1 cucchiai di olio extravergine di oliva
un pezzetto di pane integrale secco (ma anche bianco)
sale, pepe q.b.

Lessare al dente gli spaghetti in abbondante acqua salata. Mentre la pasta cucoe, affettare finemtne le cipolle e rosolarle in un tegame con 3 cucchiai di olio e il trito di rosmarino. Dopo pochi minuti unire le olive, regolare di sale e e pepe e tenere in caldo. In un altro padellino scaldare un cucchiaio di olio e sbriciolarci il pane secco. Scolare la pasta e condirla con il condimento, le briciole e, volendo, del parmigiano gratuggiato.


Potrebbe interessarti...

11 golosi

  1. Credo che questi sapori si integrino perfettamente e che la ruvidità dello spaghetto integrale sia perfetta. Insomma, adoro il tuo piatto :D

    RispondiElimina
  2. io non lo odio ma purtroppo ogni volta che lo mangio sto male perciò cipolle ovunque anche per me :P
    bacio
    p.s.:bellissimo il colore del fondo!!!!

    RispondiElimina
  3. Piatto bellissimo mia cara :)
    Ti abbraccio Cla :***

    RispondiElimina
  4. Anche io non vado d'accordo con l'aglio e la cipolla ho imparato ad amarla da qualche tempo, solo che cruda mi da un po' di fastidi, ma cotta è eccellente. Bella questa ricetta e con quelle belle taggiasche ancor di più
    !

    RispondiElimina
  5. se solo potessi mangiare la pasta... però la potrei fare con del riso, mi suona benissimo!

    RispondiElimina
  6. Un piatto davvero semplice e goloso! Mi piace un sacco! Un abbraccio. Alice

    RispondiElimina
  7. Bello questo piatto...mi ispira molto!! Anche io adoro le cipolle!! Non sapevo che metterle nell'acqua e aceto le facesse diventare più digeribili.un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Straordinario questo piatto!!
    Adoro questi ingredienti e lo proverò presto, grazie e tanti complimenti!
    Un abbraccio, Clo

    RispondiElimina
  9. Ingreidenti azzeccatissimi per creare un deliziosa primo, complimenti, bravissima, un abbraccio e buon we!!!

    RispondiElimina
  10. Io invece adoro sia aglio che cipolla, anche se preferisco quest'ultime per il fatto di poterle anche mangiare e non utilizzarle soltanto per aromatizzare.
    Crude però sono proprio una mazzata, mi devo di ricordare di provare il trucchetto dell'aceto perchè io le rimangio sempre fino al giorno dopo O_O
    Adoro i sapori mediterranei che hai accostato in questo piatto, non mangio spesso pasta ma quando mi va prediligo questo tipo di condimenti, e ovviamente, quella integrale! ;)
    un bacione!

    RispondiElimina
  11. Piatto stupendo, come tutto quello che fai :)

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.