le Macine

14:30

le Macine

Ci son risvegli pigri e soprattutto nei weekend, amo prendermela comoda. E pigri non vuol dire, nel mio caso, alzarsi dal letto alle 11 di mattina, ma per me pigri vuol dire semplicemente senza fretta, senza ansie, calmi insomma e questo significa alzarsi quando non si ha più sonno, magari alle 8 per dire. Mi piace avere almeno una giornata a settimana in cui posso fare tutto quello che mi passa per la mente, colazione al bar, spesa, cucinare, navigare con calma sul web, cambiare la disposizione dei mobili di casa, ridipingere un mobiletto, incartare gli oggetti per lo shop, inventare tag nuovi, giocare con la grafica, guardarmi più puntate della mia serie preferita o leggere un libro in santa pace.
Amo prendermi i miei momenti. Ultimamente questa cosa la sto prolungando anche nella mattinata del lunedì. Una sorta di rivalsa per i tempi in cui dovevo alzarmi senza voglia, di corsa, costretta a macinare chilometri in un'auto calda dal sole o ghiacciata dal freddo e arrivare in ufficio già di pessissimo umore alle 9 di mattina. Ora le giornate me le gestisco in base agli impegni di lavoro e la cosa che più mi piace è il fatto che ogni settimana è diversa dalla precedente. E c'è sempre uno stimolo per alzarsi e iniziare la giornata.

le Macine
Stamattina ad aspettarmi c'erano loro, le Macine, ma più buone! Fatte in casa, a mano, con ingredienti selezionati e soprattutto freschi. Con quell'aspetto rustico che tanto adoro. Perfetti da inzuppo e sostanziosi. Burrosi al punto giusto e non eccessivamente dolci. Insomma tutto quello che piace a me in un solo biscotto. Ora che li ho trovati, beh, credo proprio che me li regalerò moooolto spesso :)

Ingredienti:
300 g di farina 00
100 g di burro
120 g di zucchero a velo
1 uovo
4 cucchiai di panna fresca
1/2 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaio di amido di mais
1 pizzico di sale

1 cucchiaio di zucchero di canna (facoltativo)

Setacciare la farina con il lievito, lo zucchero a velo, l'amido di mais e il sale. Aggiungere il burro freddo e lavorare con la planetaria o a mano, ma molto velocemente, tutti gli ingredienti. Aggiungere la panna e l'uovo intero e lavorare di nuovo fino ad ottenre un composto liscio e compatto.
Infarinare leggermente il paino di lavoro, stendere l'impasto con il mattarello in uno spessore di circa 5/6 millimetri. Ricavare tanti cerchi, forare il centro con uno stampino più piccino e sistemarli sulla teglia rivestita di carta forno.
Spolverare con zucchero di canna (ma anche no, dipende dai gusti) e infornare per 15 minuti a 180°C. Togliere dal forno e lasciare completamente raffreddare prima di servire.

le Macine

Potrebbe interessarti...

12 golosi

  1. Risposte
    1. Ciao Cecelia! Te li consiglio vivamente... ecco, sappi però che uno tira davvero l'altro :P

      Elimina
  2. mmmm...già le adoro, solo guardando le foto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aahhahahh! Ma grazie :) Ma ti assicuro che la foto in confronto al gusto è niente... :D

      Elimina
  3. Risposte
    1. Si può, si può! :D W gli inzuppi senza fine! Slurp ;)

      Elimina
  4. Il tempo prezioso!!
    Le Macine erano i biscotti che preferivo da piccola, ora proverei volentieri questi :)

    Rock'n'Giu Blog
    Rock'n'Giu Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, anche io le adoravo, insieme ai galletti e ai pan di stelle :D Solo che non molto tempo fa li ho ripresi, dopo una mezza vita, e che delusione pazzesca!!! Sanno solo di chimico :( 'na tristezza!! Così ho provato a farli io... da delirio, te lo assicuro :D Un abbraccio grande!

      Elimina
  5. Che belle le tue macine *_* Io le adoravo da piccola!!!!!Mi piace come, una volta inzuppate nel latte, sono capace di berselo...è il biscotto perfetto per l'inzuppo :) I adoro le tue foto, sono sempre colorate, delicate, sognanti... ^_^

    RispondiElimina
  6. Le macine...che bontà! Le mie preferite di sempre, dove le vedo le vedo le devo per forza commentare. Bisogna che le veganizzi, ho proprio voglia di inzupparle nel tè. Il tuo blog e le tue foto sono sempre più belli!

    RispondiElimina
  7. wow che meraviglia di biscotti!!! devo assolutamente provare a farle! ti son venute stupende davvero...!

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.