tiramisù estivo leggero e velocissimo

11:28

Dopo le vacanze saltate causa febbre (e altre vicissitudini poco piacevoli) della pesciolina, ecco che sono riuscita a trovare un poco di tempo tutto per me, per cucinare, per sfogliare con calma delle riviste di cucina lasciandomi ispirare da foto meravigliose e riuscire, finalmente, a riordinare la mente. Ho trovato ispirazione anche guardando le meravigliose foto che si trovano su stockfood, io adoro quella banca fotografica dedicata la cibo ed è sempre stato - parliamo di almeno 15 anni eh - un luogo in cui rifugiarmi, di relax, di cose belle per gli occhi e di enorme ispirazione... e, finalmente faccio anche io parte della grande famiglia! Ma al di là di questa cosa per me meravigliosa, sta di fatto che nelle vacanze ho ripreso possesso della cucina e sperimentato qualche ricettina che mi girava nella testa da tempo, uno fra questi è il tiramisù.


Il tiramisù è senza dubbio uno dei miei dolci preferiti. Le poche volte che dopo cena mi concedo un dolce al ristorante la scelta cade sempre su lui, l'intramontabile e il trasformista. Lo adoro nella versione classica, con la crema bella gialla e il savoiardo non troppo inzuppato - perchè trovarmi in bocca un pappone completamente disfato non mi piace affatto - ma mi piace molto prepararlo anche nella versione estiva con frutta fresca intera o a pezzetti. Il mio abbinamento preferito? Fragole, mirtilli e lamponi. In questo caso però le fragole non ci sono, no, non le ho trovate purtroppo. Ma la vera golosità sta in quello strato cremoso e morbido che altro non è che formaggio spalmabile lavorato con due cucchiai di yogurt (o latte / panna) e zucchero a velo. Semplice no? Niente fruste, niente uova, niente mascarpone solo formaggio spalmabile che è possibile utilizzare anche nella versione light per dire. Gusto squisito e calorie più che dimezzate.


Ingredienti per 4 persone:
200 g di formaggio spalmabile
60 g di yogurt bianco
90 g di zucchero a velo
10 savoiardi
1 tazzina di caffè ristretto ma freddo
mirtilli e lamponi q.b.
foglioline di menta per decorare


Con una forchetta o una spatola lavorate il formaggio con lo yogurt e lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto liscio e morbido. Versate un cucchiaio di crema sul fondo di 4 bicchierini, spezzettate i savoiardi e bagnateli leggermente per metà nel caffè. Disponetene due tocchetti sul fondo, coprite con altra crema, mirtilli, lamponi di nuovo savoiardi, crema e terminate con la frutta fresca. Coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero fino al momento di servire. È possibile prepararli al mattino per la sera, ma anche il giorno prima per il giorno dopo, in questo modo il savoiardo si ammorbidirà rendendo il tiramisù perfetto. Serviteli decorando con delle foglioline di menta.


Kcal per 4 persone: 1.190

Potrebbe interessarti...

4 golosi

  1. Ciao Claudia! Bentornata! La ricetta è bella, super veloce e fa un figurone. MIto!
    Per quanto riguarda i figli loro si ammalano sempre, e dico SEMPRE, prima di feste o vacanze.
    Andiamo dai nonni a Natale: Febbre! Andiamo dai nonni a Pasqua: Febbre! Prima del mare: varicella. Andiamo al mare: virus intestinale. Andiamo al lago: 5 malattia. E adesso ricomincia l'asilo :D... vai con l'otite!

    RispondiElimina
  2. @Chiara, menomale che mi consoli! Cavolo, tutto inverno un solo raffeddore e ci troviamo ad agisto con 39 di febbre? Disperazioneeee! :D Ormai so già che è meglio non programmare nulla, ma improvvisare :D Grazie di cuore per i complimenti! Un bacione a voi <3

    RispondiElimina
  3. Questo è il primo Ho appena visitato il vostro sito e lo trovo davvero interessante! Complimenti!

    voyance par mail

    RispondiElimina
  4. Estoy muy orgulloso de encontrar usted, su blog es realmente genial! Me gusta su interfaz, y yo también amé el contenido también. Especialmente por lo que continuar!

    RispondiElimina

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.