tagliolini panna, limone e salmone

maggio 30, 2018

Ed eccomi qui! Pronta a ricomparire su queste pagine dopo parecchio tempo!
Negli ultimi tempi, sono stata assorbita da una quasi treenne piena di energie e con un’alimentazione decisamente molto basica: pasta bianca, pasta rossa, risotto giallo, petto di pollo, salame e bastoncini di pesce con maionese. Si, avete letto bene, bastoncini di pesce surgelati, quelli che ogni mamma promette a sé stessa che “no, io ai miei figli non glieli cucinerò mai e poi mai!” poi però capita che il tempo non basta mai, la bimba non ha alcun minimo interesse per il cibo e alla fine le provi tutte. 
Ti ritrovi così ad acquistarli, lei li prova e le piacciono moltissimo! Poi pensi che potresti farli tu, non è poi così difficile realizzarli, e no, a lei i tuoi fanno schifo
Così ti dai una pacca sulla spalla, vai avanti e ti consoli pensando che tanto all'asilo le toccherà mangiare quello che si ritroverà nel piatto senza troppe storie e che, finalmente, tu potrai tornare a cucinare con un filino più di entusiasmo :D



In questi mesi quindi non ho cucinato niente di diverso da piatti rapidi e decisamente poco impegnativi. Quindi, a parte appunto l’elenco qui sopra, ho sperimentato davvero poco e comunque nulla che fosse fotografabile e così degno di interesse tanto da essere pubblicato qui, sul blog. 

Ma ora è arrivato il sole, il caldo eccessivo e con lui finalmente è arrivato anche il momento di pensare ai  piatti estivi, i primi soprattutto: leggeri, freschi e veloci da preparare. Girando per il web in cerca di ispirazione, mi sono imbattuta  casualmente in un piatto di tagliolini al limone, una ricetta che mi ha catapultata direttamente fra la fine degli anni 80 e i primi anni 90 quando sulle tavole degli italiani (ma anche all'interno dei menù di bar e ristoranti) spopolavano pennette alla vodka, pasta panna e prosciutto, pasta panna e piselli, pasta panna e speck, pasta panna e funghi, pasta panna e salmone e si, anche la pasta panna e limone. 
Questa ai tempi era il nostro evergreen della domenica o il piatto da preparare agli amici appena i genitori andavano in vacanza! E, visto che è praticamente da allora che non ne mangio un piatto, ho deciso a realizzarla. Carichissima di entusiasmo, come non mi succedeva da tempo ai fornelli, l'ho realizzata apportando un variante, ovvero, ci ho aggiunto del salmone affumicato :)

Ingredienti per 4 persone:
350 di tagliolini all'uovo freschi o secchi
1 limone non trattato
80 g di salmone affumicato
100 ml di panna fresca
1 noce di burro
prezzemolo fresco q.b.
Sale e pepe q.b.

Scaldate l'acqua per la cottura della pasta, aggiungete il sale e portatela ad ebollizione.
In un tegame sciogliete la noce di burro, grattugiate finemente la scorza di limone e lasciate insaporire pochi istanti. Unite la panna e fate addensare un poco.
Nel frattempo lessate i tagliolini per il tempo indicato sulla confezione, scolateli leggermente al dente e conservate un paio di cucchiai di acqua di cottura.
Fateli saltare in padella con la panna, aggiungete il salmone tagliato finemente al coltello e insaporite il tutto per pochi istanti.

 Se avete voglia di un piatto di pasta cremoso e leggero, provate anche questa pasta fredda con feta e zucchine marinate :)



Potrebbe interessarti...

0 golosi

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.