brodo vegetale rapidissimo!

settembre 20, 2018

Ci sono periodi dell'anno in cui mi dedico a una determinata cosa, da sempre, o almeno da quando ho memoria. C'è il periodo in cui l'unico scopo delle giornate è confezionare confetture di frutta estiva, di fragole, di pesche ma soprattutto la mia preferita: quella di frutta mista! C'è poi il periodo che precede il Natale che prevede sfornate a gogo di biscotti di ogni genere e la preparazione di regalini homemade.

Poi c'è questo periodo, quello a cavallo fra estate e autunno, in cui mi metto a preparare le verdurine da congelare. Questo trucchetto me l'ha tramandato il mio caro papà, adoravo guardarlo mentre preparava questi cubotti con una dedizione tutta sua. Mi piaceva la passione che ci metteva e  vedere la cucina in disordine, piena di scarti di cipolle e carote ancora intatte con il ciuffo attaccato, mi faceva sentire in pace con il mondo. Il mio compito era quello di disporre i mucchietti di trito nello stampo del ghiaccio o nei vari contenitori. A fine giornata, poi, con ciò che avanzava si preparava uno spaghetto velocissimo, con una ricchissima base di verdurine tritate e pochissimo pomodoro. Ah, quanto adoravo quegli spaghetti!


Tutta questa introduzione per dirvi che con questo trucchetto potrete ottenere due basi:
- la prima da utilizzare per il classico soffritto in qualsiasi preparazione
- la seconda per un brodo vegetale rapidisimo da preparare e profumatissimo

Per il soffritto classico quello che vi occorre è:
2 gambi di sedano
5 carote
1 grossa cipolla

Mondate il sedano ed eliminate eventuali parti fibrose, pelate le carote e sbucciate la cipolla.
Tagliate tutto in modo grossolano e mettete le verdure nel mixer.
Azionatelo fino ad ottenere un composto piuttosto fine.
Disponete il composto negli stampini del ghiaccio o, in alternativa, in una teglia/tortiera dai bordi bassi e mettete il tutto nel congelatore per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo, se avete utilizzato la teglia, praticare dei tagli in modo da riuscire, una volta completamente congelato, a prelevare i cubotti. Rimettete nel congelatore per un'altra ora, poi prelevate i cubotti e disponeteli in sacchetti di plastica adatti al congelatore.

Una volta pronti non vi resterà altro da fare se non quello di utilizzarli come base per sughi, salse, carne o minestre. Si possono tranquillamente usare direttamente da congelati, facendoli sciogliere a fuoco medio insieme ad un cucchiaio di olio.



Per il brodo vegetale invece come base vi occorre:
2 gambi di sedano
5 carote
1 grossa cipolla
2 zucchine
1 piccolo porro
prezzemolo q.b.

Procedete allo stesso modo come per la preparazione del soffritto, ma mantenete piuttosto grossolana e grezza la verdura.

Una volta pronti per un brodo rapido non vi resta altro da fare che riempire un pentolino di acqua, regolare di sale e aggiungere due cubetti di verdure. Lasciate sobbollire per 5 minuti, poi eliminate le verdure dalla superficie con l'aiuto di un colino. Ecco pronto il brodo vegetale perfetto! Ottimo per una minestra, un risotto o per bagnare arrosti e polpettoni.


Consigli rapidi
• Potete aggiungere a piacere i vostri ortaggi preferiti come cavolfiore, patate, aglio, zucca.
• Questi cubotti si conservano nel congelatore dai 12 ai 24 mesi.
• Una volta disposti nei sacchetti non si attaccheranno fra loro e saranno davvero pratici.
• Io utilizzo due/tre cubetti ogni litro di brodo in base a quanto lo voglio più o meno intenso. Per un risotto me ne bastano due, per una zuppa o minestra tre.


Potrebbe interessarti...

0 golosi

© Claudia Gargioni. Powered by Blogger.
Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice Claudia Gargioni, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.