Con un coltellino aprire a libro i baccelli di vaniglia, estrarne i

semini e metterli nella bottiglia di vetro insieme con i baccelli aperti
e tagliati in due parti.<br/>
Coprire con la soluzione di acqua e alcol e agitare.<br/>
Porre la soluzione in un luogo buio.<br/>
Ricordatevi di agitare la bottiglia una volta al giorno per almeno 2
settimane, poi basterà una volta alla settimana ma andrà bene anche solo
quando vi verrà in mente.<br/>
Ci vorranno almeno 3 mesi prima che l’estratto sia pronto, più passa il
tempo e maggiore sarà il suo aroma e minore sarà l’odore di alcol.<br/>
Questo estratto non ha scadenza e può essere arricchito di volta in
volta con i baccelli (asciutti e puliti) che utilizzerete in cucina, ad
esempio quando in una preparazione sarà richiesto il solo utilizzo dei
semini di vaniglia e non il baccello. Vi basterà inserirlo nella
bottiglia e agitare per bene l’estratto. Oppure per non restare mai
senza, preparatene una nuova, man mano che utilizzate la prima, in
questo modo ne avrete sempre e non resterete mai più senza.<br/>
Per profumare una torta o una crema ne basterà un cucchiaio, ma questo dipende dai vostri gusti.<br/>
Regalatelo per Natale, per un compleanno o perché no, come bomboniera&#8230;
vi basterò utilizzare delle piccole bottigliette con chiusura a
pressione oppure riciclare le bottigliette di vetro dei succhi di frutta
chiudendole con un tappo a corona. Ciò che conta è che che i vasetti
siano asciutti, puliti e possibilmente sterilizzati.</div>